Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Spettacoli

Anastasio e Mahmood stelle del finale Napoli Pizza Village

Pubblicato

in



Il vincitore dell’ultimo X Factor Anastasio e il trionfatore di Sanremo Mahmood: sono i due nuovi ‘padroni’ della musica italiana contemporanea a chiudere il Napoli Pizza Village nel week end conclusivo al via domani, 21 settembre. Sabato salira’ sul palco del lungomare di Napoli il napoletano Anastasio con il suo rap che ha conquistato il pubblico televisivo e online, mentre la chiusura di domenica si annuncia affollata per Mahmood, molto legato a Napoli anche per la sua esibizione nella cerimonia di chiusura delle Universiadi. Intanto nel villaggio dedicato al gusto, i pizzaioli continuano a sfornare decine di migliaia di pizze, raggiungendo anche primati di velocita’: al napoletano Giuseppe Cravetti, della pizzeria Fermento, sono infatti bastati solo 20 secondi e 76 centesimi per realizzare la pizza margherita e vincere, anche quest’anno, il contest Pizza piu’ veloce, indetto da Trenitalia al Napoli Pizza Village. Cravetti ha ripetuto il titolo dello scorso anno, battendo stavolta Silvio Zingarella, della pizzeria Nana’ (24″.19) e Luigi Petrone, della pizzeria Vesuvio (26″.18). Ma si susseguono anche le presenze degli chef stellati come Gennaro Esposito, Niko Romito e Alfonso Iaccarino. La pizza, infatti, continua a suscitare grande interesse e non solo tra i visitatori ma anche tra i grandi chef, come dimostra la partecipazione, prevista per domani sera dello chef abruzzese Niko Romito per il premio “Costantino Cutolo Street Art Festival”. Domenica, invece, in occasione degli incontri NPV d’Essai alle 18.30, ci sara’ Alfonso Iaccarino, chef e titolare del ristorante stellato Don Alfonso a Sant’Agata sui Due Golfi, che partecipera’ al convegno “Cucina&Pizza”. Ma il Napoli Pizza Village si lega anche ad altri eventi partenopei e infatti domenica, ci sara’ l’accesso gratuito al 92 Derby Italiano del Trotto Memorial Luciano De Crescenzo all’ippodromo di Agnano, bastera’ aver acquistato un menu’ del Napoli Pizza Villag

Continua a leggere
Pubblicità

Caserta e Provincia

L’amica geniale e Caserta: Lenù e Lila si raccontano. Venerdì 2 ottobre al Duomo di Casertavecchia

Pubblicato

in

L’amica geniale & Caserta: Lenù e Lila si raccontano
Venerdì 2 ottobre alle ore 18.30 al Duomo di Casertavecchia, Margherita Mazzucco e Gaia Girace si racconteranno a Luigi Ferraiuolo e Marilena Lucente

 

 

Sono amate in tutto il mondo. Hanno dato il volto a due personaggi entrati nell’immaginario di migliaia di lettori. Stiamo parlando di Lenù e Lila, le protagoniste de «L’amica Geniale», la fiction di Rai e HBO di Saverio Costanzo e tratta dalla quadrlogia di Elena Ferrante. Il 2 ottobre alle 18.30 saranno a Casertavecchia, in cattedrale, per l’appuntamento Off di «Un Borgo di Libri / Settembre al Borgo», diretto da Luigi Ferraiuolo. Ovvero un evento fuori cartellone.

Era una iniziativa prevista dal festival e largamente annunciata e ora è diventata realtà. Margherita Mazzucco e Gaia Girace si racconteranno a Luigi Ferraiuolo e alla scrittrice Marilena Lucente.

«Caserta ospita fin dall’inizio gli studios per girare l’Amica Geniale nella zona della ex Saint Gobain, la tetralogia e la serie televisiva più letta e vista del nostro Paese – spiega Luigi Ferraiuolo, responsabile di un Borgo di Libri, la sezione Scritture di Settembre al Borgo, il festival più antico del Sud diretto da Enzo Avitabile – ma non ha mai vissuto la fiction come sua.

Questa occasione è una opportunità per riconoscere la stupenda serie di valore cinematografico e per far incontrare L’Amica Geniale & Caserta. E’ anche un evento unico per tutti i fan a mia memoria». L’incontro sarà anche l’occasione per consegnare alla produzione della fiction una targa onoraria di «Un Borgo di Libri / Settembre al Borgo» per il lavoro che sta facendo in città.

«L’Amica Geniale può diventare una modalità di promozione e turismo per la città – sottolinea il primo cittadino, Carlo Marino – A Londra c’è chi va a visitare la casa di Sherlock Holmes a Baker Street; a Punta Secca in Sicilia si va per il Commissario Montalbano, a Caserta si verrà per L’Amica Geniale».

Con questo evento «Un Borgo di Libri» si candida a far vivere Casertavecchia tutto l’anno con incontri spot capaci di far sognare non solo il Borgo o Caserta ma l’interno Mezzogiorno. «E’ emozionante sapere – spiega don Nicola Buffolano, il parroco del Duomo di Casertavecchia – che le due giovani interpreti (la storia è girata quasi interamente negli studi di Caserta, ma nessuno lo sa) si racconteranno in cattedrale. Casertavecchia è la nostra radice e il Duomo può essere ed è il simbolo di tutta Caserta. Far cultura dal Duomo significa coinvolgere tutta la città. Ed è anche bello avere la consapevolezza che nonostante il virus la cultura possa continuare a seminare partendo da Casertavecchia». «L’Amica Geniale: Storia del nuovo cognome» è una Serie di Saverio Costanzo. Tratta dal Best Seller «L’Amica Geniale – Storia del nuovo cognome», il secondo libro della quadrilogia di Elena Ferrante edito da Edizioni E/O. E’ una serie HBO – Rai Fiction prodotta da Fandango, The Apartment e Wildside, entrambe parte di Fremantle, in collaborazione con RAI FICTION, HBO Entertainment e in co-produzione con Mowe e Umedia.

Si potrà partecipare all’incontro solo prenotando alla mail unborgodilibri@gmail.com e l’ingresso sarà termoregolato. Al momento è possibile solo inserirsi in lista d’attesa perché tutti i posti sono terminati in poche ore. Tutte le informazioni più aggiornate sono reperibili sulla pagina Facebook/unborgodilibri o sul sito web unborgodilibri.it

Continua a leggere



Caserta e Provincia

Kaléidos in scena a Caserta per il ‘Teatro cerca Casa’

Pubblicato

in

Domenica 27 settembre ore 19.00, il Teatro cerca Casa sarà a Caserta con Kaléidos, spettacolo musicale con Marina Bruno (voce) e Giuseppe Di Capua (pianoforte), in scena su un nuovo terrazzo conquistato dalla rassegna itinerante guidata da Manlio Santanelli.

 

 

Il concerto spazia tra diversi stili che si alternano a momenti dal sapore teatrale. Marina Bruno interpreta brani portati al successo da Mina, Liza Minnelli, Edith Piaf, Ute Lemper, Fabio Concato, Lucio Battisti, Claudio Baglioni Eduardo De Crescenzo, Sting, Fabrizio De André, Joe Barbieri, Malika Ayane, Michael Bublé, Tosca, Gloria Estefan.

Biglietto unico 12 euro. Per garantire la partecipazione in sicurezza del pubblico, è necessario prenotare chiamando ai numeri 3343347090 – 081 5782460, oppure attraverso il form presente sul sito www.ilteatrocercacasa.it.

Kaléidos trasporta lo spettatore nel mondo delle storie che racconta, oniriche e straripanti di energia. Un concerto emozionante che crea un’atmosfera magica. «Canto l’amore — racconta Marina Bruno —, l’amore che svanisce, quello che scoppia dentro il cuore. L’amore per un figlio, quello per una persona cara che non c’è più. L’amore che non ti fa dormire, che ti fa ballare ad occhi chiusi, che ti entra nella pelle, che appena nato è già finito. E ancora gli strilli, le lacrime, l’aria della festa, la forma del cuore, il desiderio: tutto questo jazz, note basse e acutissime, trilli, squilli, ritmo! E le storie, di Marinella, di Rosalina, di bambini maltrattati. Storie di vita. Un caleidoscopio di emozioni. Kaléidos».

Il repertorio proposto va da It had better be tonight a Mi sei scoppiato dentro al cuore, La canzone di Marinella, Volami nel cuore, La prima cosa bella, Rosalina, Avrai, Se telefonando, E poi, L’accordéoniste, Shape of my heart, Quando l’amore se ne va, Ancora ancora ancora, All that jazz, Normalmente, 051-222525, Il terzo fuochista, Brava, Beautiful Maria of my soul, Mi tierra, Emozioni, Città vuota.

Continua a leggere



Pubblicità

DALLA HOME

Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette