Whirlpool
______________________________

. La Commissione Regionale Lavoro e Attivita’ produttive, presieduta da Nicola Marrazzo, terrà un’audizione sulla della il 6 giugno 2019 alle ore 11 nella sala riunioni al terzo piano della sede del Consiglio regionale della Campania, al Centro Direzionale di  isola F13. E’ quanto si legge in una nota. Sono stati invitati gli assessori regionali al lavoro, Sonia Palmeri, e alle Attività Produttive, Antonio Marchiello, l’amministratore delegato dell’azienda, le Segreterie regionali di Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Usb.
“E’ una battaglia per la città, per un sito industriale produttivo che crea sviluppo, per contrastare degrado e crimine”. Così, in un post su Facebook, il sindaco di  Luigi de Magistris che, questa mattina, si è recato in via Argine al presidio dei dipendenti dello stabilimento in lotta per la difesa dei posti di lavoro. “Centinaia di lavoratrici e lavoratori che – ha scritto il primo cittadino – stanno rischiando il proprio lavoro per colpa di accordi disattesi. La città, il sindaco e tutta l’amministrazione comunale lotteranno al loro fianco affinché non sia toccato neanche un posto di lavoro”. “È una lotta per il lavoro dignitoso e onesto. L’assistenzialismo non lo vogliamo.  non vuole discriminazioni. Siamo competitivi. Non molleremo fino a quando non vinceremo”, ha concluso de Magistris.
Sulla vicenda è intervenuto anche il commissario del Pd di , Michele Meta: “E’ grave la rottura dell’intesa sottoscritta nei mesi scorsi dal Vicepremier e Ministro Di Maio con i vertici di . Un accordo che, per scelta del Governo, non ha coinvolto le istituzioni locali a partire dalla Regione Campania. Un dramma per oltre 400 lavoratori e per le loro famiglie. Un altro duro colpo per  e per il Sud, dove Salvini e Di Maio stanno tradendo tutte le promesse fatte a partire dal lavoro, completamente scomparso dall’agenda del Governo”.
“Di Maio come Attila, un flagello per la Campania: dove passa lui non cresce più un solo filo d’erba”. Lo afferma il capogruppo regionale campano di Forza Italia, Armando Cesaro, commentando la decisione della Whirlpool di chiudere lo stabilimento napoletano. “Il ministro dell’Economia, come ci ha confermato ieri il governo regionale in aula durante il question time – sottolinea Cesaro -, ha cancellato ben 2 miliardi di euro dal Patto per la Campania compromettendo seriamente il futuro della nostra regione”. “Capisca una buona volta, Di Maio, che non deve rispondere all’universo virtuale della Rousseau ma ai cittadini italiani e, se ne ha la faccia, ai suoi concittadini campani”, incalza Cesaro. “Naturalmente siamo e restiamo schierati al fianco dei lavoratori, contro l’incapacità e l’assenza di chi ha ben altri interessi fuorché quello di tutelarli – conclude l’esponente di Forza Italia -: per quanto ci riguarda siamo pronti a fare di tutto per scongiurare la perdita anche di un solo posto di lavoro”.



Cronache Tv




Ti potrebbe interessare..