Giudici della Tributaria corrotti: ecco i nomi degli indagati e i ruoli

salerno

Salerno. Sono Giuseppe De Camillis di Fragneto Monforte e Fernando Spanò di Pomigliano d’Arco i due giudici arrestati stamane dalla Guardia di Finanza per corruzione in atti giudiziari per aver pilotato sentenze della commissione tributaria di Salerno in favore di alcuni imprenditori. I due giudici sono stati arrestati insieme ad altre 12 persone, tra le quali due dipendenti della sede giudiziaria salernitana, Salvatore Sammartino di Sarno e Giuseppe Naimoli di Salerno. Tra gli arrestati anche Alfonso De Vivo, consigliere comunale di Castel San Giorgio e Teodoro Tascone di Pontecagnano, già parlamentare per l’Msi, commercialista. Nell’inchiesta della Guardia di Finanza sono finiti imprenditori consulenti, dipendenti e giudici, ma anche alcuni parenti di coloro che avrebbero ordito il sistema di corruzione. E’ indagato a piede libero, infatti, anche il figlio del giudice Spanò, Franco. Secondo l’accusa, i giudici e i dipendenti dell’ufficio giudiziario chiedevano dai 5mila ai 30mila euro per pilotare le decisioni della commissione tributaria in favore di imprenditori che avevano contenziosi con il fisco. Le sentenze favorevoli, secondo una stima della guardia di Finanza, avrebbero permesso di risparmiare 15 milioni di euro agli imprenditori coinvolti.
Ecco i nomi degli arrestati
Cosimo Amoddio, Battipaglia
Vincenzo Castellano, Ariano Irpino
Angelo Criscuolo, Cicciano
Antonio D’Ambrosi, Nocera Inferiore
Giuseppe De Camillis, Fragneto Monforte (Avellino)
Alfonso De Vivo, Castel San Giorgio
Claudio Domenico Duschi, Staletti
Andrea Miranda, San Valentino Torio
Giuseppe Naimoli, Salerno
Giuseppe Piscitelli, San Sebastiano al Vesuvio
Aniello Russo, Tramonti
Salvatore Sammartino, Sarno
Fernando Spanò, Pomigliano d’Arco
Teodoro Tascone, Pontecagnano Faiano

Indagati a piede libero
Giuseppe De Vivo, Castel San Giorgio
Maria Evilina Di Nosse, Nocera Superiore
Cesare Alessandro Gonnelli, Formello Roma
Franco Spanò, Pomigliano d’Arco
Raffaele Romano, Scafati

Redazione
Contenuti Sponsorizzati