Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Cronaca

Napoli, consigliere regionale denuncia abusi sessuali su una bimba rom di 4 anni

Pubblicato

in



. Abusi sessuali su una di quattro anni: è quanto rende noto il consigliere regionale dei Verdi e componente della commissione sanità, Francesco Emilio Borrelli, in una nota diffusa oggi. L’episodio è accaduto a Napoli. “Una bimba di quattro anni di etnia è stata ricoverata due giorni fa presso l’ospedale Santobono dopo aver subito abusi. La bimba è stata adesso trasportata al Policlinico per ulteriori e più approfonditi accertamenti”. Borrelli in seguito alla segnalazione dell’episodio, ha “chiesto e ottenuto conferma di quanto accaduto dal direttore dell’ospedale pediatrico partenopeo, Anna Maria Minicucci”. Sul caso indaga la Polizia di Stato. “Si tratta di un episodio disumano – ha proseguito Borrelli – del quale seguiremo da vicino tutti gli sviluppi fino a quando l’orco non sarà condannato in maniera esemplare. La violenza contro le donne è sempre inaccettabile e richiede risposte immediate da parte di magistratura e forze dell’ordine. Quando la vittima è una bimba di pochi anni assume una gravità tale da meritare il massimo della pena che può essere comminata alla bestia che ha potuto compiere un simile atto. Faremo di tutto per mantenere accesi i riflettori su questa vicenda fino alla sua conclusione”. 

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca

Carabiniere casertano investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato il pirata della strada

Pubblicato

in

Carabiniere casertano investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato il pirata della strada. Era positivo al drug test.

 

Antonio Montaquila, 37enne maresciallo dei carabinieri in servizio alla stazione dell’Arma a Formicola in provincia di Caserta, e’ stato investito e ucciso da un’auto a Capua, mentre faceva jogging. Il militare e’ morto sul colpo. La Polizia Stradale, che indaga sull’accaduto, nella notte ha arrestato il conducente della vettura, un 21enne del posto risultato positivo al test per l’uso di sostanze stupefacenti. Dai primi accertamenti effettuati, sembra che il giovane abbia perso il controllo dell’auto, che andava ad alta velocita’, finendo sul marciapiede, dove in quel momento il 37enne carabiniere stava correndo.

Montaquila lascia la moglie 44enne e un figlio di 6 anni; da poco era stato trasferito dalla Compagnia di Capua alla stazione di Formicola, dove avrebbe dovuto svolgere il ruolo di vice-comandante. Grande commozione tra i colleghi; Montaquila, originario di Vairano Patenora, viene ricordato come un professionista serio e dedito al suo lavoro, che si faceva voler bene e rispettare da tutti.

Continua a leggere



Cronaca Napoli

Napoli, sequestrate 80 piante di marijuana nel parco dei Camaldoli

Pubblicato

in

, sequestrate 80 piante di marijuana nel parco dei Camaldoli.

 

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha arrestato un 27enne di Marano di Napoli, e sequestrato, all’interno del Parco Metropolitano dei Colli e dei Camaldoli, 80 piante di “cannabis indica”, dell’altezza media di oltre 3 metri, per un peso complessivo di circa 450 Kg.

L’operazione è stata condotta dalla Compagnia di Giugliano in Campania ed ha interessato una zona interdetta al pubblico, di difficile accesso, raggiungibile solo percorrendo un lungo sentiero reso particolarmente impervio dalla presenza di una folta vegetazione e di superfici scoscese e individuata grazie alle ricognizioni della Sezione Aerea della Guardia di Finanza di Napoli mediante l’elicottero A109 Nexus.
Il giovane arrestato, nell’allestire la piantagione di canapa nascosta tra i rovi, aveva persino montato una tenda da campo per trascorrere la notte nelle vicinanze e per raccogliere la marijuana entro le prime ore del mattino.

Sequestrati anche gli attrezzi utilizzati per la potatura e l’irrigazione mentre le piante sono state successivamente estirpate e incenerite sul posto.
Un altro importante risultato nella lotta alla droga che rientra nel piano di prevenzione e repressione del traffico di stupefacenti del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, nell’ambito del quale proprio i Reparti del Gruppo di Giugliano in Campania si sono particolarmente distinti sequestrando solo negli ultimi due mesi ben 6 piantagioni di marijuana.

Continua a leggere



Pubblicità

Pubblicità

DALLA HOME

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette