Le PAGELLE AZZURRE

Ospina 6 – Un paio di brividi per non buttare via il pallone in uscita, ma per il resto non è mai impegnato seriamente.

Hysaj 6 – Resta basso, di fianco ai due centrali, ed un po’ più stretto rispetto al solito. Pulito in uscita.

Chiriches 6,5 – Il pressing del Chievo non è paragonabile a quello dell’Arsenal, ma prende in mano l’uscita, lasciando qualche rammarico ad Ancelotti sulla sua presenza all’Emirates.

Koulibaly 8 – Non ha grosso lavoro da fare in fase difensiva e si trasforma in bomber. Sblocca la partita piazzandosi sul primo palo, poi trova la prima doppietta in carriera sfruttando una respinta.

Ghoulam 6– Prosegue, a piccoli passi, verso il completo recupero. La falcata non è quella devastante pre-infortunio, ma neanche quella di inizio anno.

Callejon 6,5 – Sorrentino gli nega un gran gol

Zielinski 6,5 – Diversi recuperi e poi riesce a cambiare marcia, forse anche per il ritmo basso del match, puntando la porta.

Fabiàn 6 – Non manca qualche palla persa, come a Londra, a conferma che non è nel suo momento migliore. (dal 72′ Younes 6 – Buon impatto sul match)

Insigne 6 – Schierato a sinistra, torna ai vecchi movimenti spendendo tanto nei rientri difensivi. Qualche buona intuizione, anche diversi errori (dal 67′ Allan 6 – Meno di mezz’ora in campo, nella fase di controllo del match)

Mertens 6 – Nel finale Sorrentino gli nega il gol. Da capire se in vista dell’Arsenal, ma la sua prova è di grande imprevedibilità

Milik 6,5 – Non ha palle gol, ma appena ha un po’ di spazio pennella col mancino il 17esimo gol in campionato, il 20esimo in stagione.

Contenuti Sponsorizzati