Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Caserta e Provincia

Casal di Principe, la marcia degli scout per don Peppe Diana

Pubblicato

in



Tra le dieci e le dodicimila persone hanno preso parte a , in provincia di Caserta, all’annuale marcia organizzata dall’Agesci per ricordare , il sacerdote ex scout che sfidò la camorra e venne da questa ucciso il 19 marzo 1994. Alla manifestazione hanno partecipato circa settemila scout provenienti da tutta Italia, ma anche molti cittadini di Casal di Principe. Durante la marcia, scandita da canti, sono state raggiunte tre mete simboliche: la casa di Iolanda, madre del sacerdote, che come ogni anno si è affacciata al balcone per salutare gli scout; l’esterno della chiesa di San Nicola di Bari, dove don Peppe era parroco e dove 25 anni fa fu ucciso. E in ultimo è stato raggiunto il cimitero, dove è sepolto il prete e dove hanno celebrato messa l’arcivescovo di Napoli, il cardinale Crescenzio Sepe, e il vescovo di Aversa Angelo Spinillo.

Gustavo Gentile

Continua a leggere
Pubblicità

Caserta e Provincia

Altri 10 nuovi positivi al Coronavirus nella Provincia di Caserta, in tre comuni diversi

Pubblicato

in

coronavirus tamponi

I dati ufficiali vengono comunicati dalla struttura medica covid dell’Asl di competenza (uopc di Mondragone), ad oggi giovedì 24 settembre 2020, in totale sono 58 i casi positivi al Covid 19. Ricordo alla cittadinanza che per motivi prettamente di privacy non possono essere divulgate notizie personali dei positivi, come, nominativi ed indirizzi dove sono domiciliati, il numero di trenta positivi sono il risultato di contagi all’interno di quattro nuclei familiari diversi.

Nella giornata di giovedì 24 settembre 2020 altri 7 casi positivi al covid 19. Giovedì 24 Settembre 2020 la struttura competente UOPC ha comunicato la presenza sul nostro territorio di altri 7 casi positivi al COVID 19. In totale si riscontrano 58 casi positivi al Covid 19 sul territorio di Castel Volturno, solo sei di essi sono ricoverati presso le strutture ospedaliere Covid, gli altri sono posti in quarantena domiciliare obbligatoria con assistenza da parte della struttura medica Covid dell’Asl e vigilati ed assistiti della Polizia Municipale e dalla Protezione Civile“.

Continua a leggere



Campania

Blitz nella Terra dei Fuochi, sequestrate 3 attività e 5 persone denunciate

Pubblicato

in

Blitz nella Terra dei Fuochi, sequestrate 3 attività e 5 persone denunciate

 

Nella giornata di ieri sono state condotte delle operazioni di controllo straordinario del territorio per contrastare il fenomeno delle illegalità nel ciclo dei rifiuti.

L’operazione rientra in una più vasta azione di contrasto del fenomeno dei roghi nella Regione Campania.

Sono state controllate sei attività imprenditoriali e commerciali, di cui tre sequestrate, quattro sanzionate; le persone identificate 31, di cui cinque denunciate per illeciti ambientali, tre autoveicoli/autocarri controllati e sequestrati, oltre 2500 mq di aree sequestrate e circa 15mila euro di sanzioni comminate.

I reati contestati sono quelli di gestione e smaltimento illecito dei rifiuti e degli scarti di lavorazione. L’attività si aggiunge a quelle che costantemente l’Esercito conduce, con le Forze di Polizia dal 2014, nella Terra dei Fuochi.

L’Esercito, in collaborazione con le forze di Polizia, ha effettuato dei controlli straordinari nei comuni di Sant’ Anastasia, Acerra e Somma Vesuviana per la provincia di Napoli e nei comuni di Maddaloni e San Marco Evangelista per la provincia di Caserta.

In campo 22 equipaggi, per un totale di 50 unità interforze appartenenti al Raggruppamento Campania dell’Esercito, comandato dal Colonnello Umberto Curzio, costituiti dalla Polizia Metropolitana di Napoli e Provinciale di Caserta, dai Carabinieri Forestale di Marigliano e Roccamonfina (Caserta), dal ‘Roan’ della Guardia di Finanza di Napoli, dalla Guardia di Finanza di Casalnuovo (Napoli) e Marcianise (Caserta), dalla Polizia di Stato di Acerra (Napoli) e Maddaloni (Caserta), dai Carabinieri di Pomigliano d’Arco (Napoli) e Maddaloni (Caserta), dalla Polizia Municipale Maddaloni (Caserta) e dall’Asl e l’Arpac di Caserta.

Continua a leggere



Pubblicità

Pubblicità

DALLA HOME

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette