Vincenzo-De-Luca

“Rispetto a Salvini siamo su posizioni profondamente diverse, presenteremo nei prossimi giorni una proposta di merito della Campania su un decentramento possibile nell’ambito dell’unita’ nazionale e tutelando il Sud”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca a margine dell’inaugurazione di alcuni nuovi reparti all’Ospedale Monaldi di NAPOLI. “L’accordo con il Veneto – ha detto De Luca a proposito della bozza di autonomia differenziata – avrebbe spostato sei miliardi di euro a loro a danno del Sud. Presenteremo le nostre proposte e andiamo avanti, restando in prima fila nella battaglia dell’efficienza”. “Salvini – ha aggiunto – ha tentato sul piano politico di fare un furto con destrezza, privando il sud di miliardi di euro, hanno ripetuto che non avrebbero toccato un euro e questa e’ un’altra truffa politica, perche’ mantenere la spesa storica significa lasciare che il centro nord abbia un vantaggio ad esempio sul tempo pieno a scuola e sugli asili nido. Per la sanita’ siamo al paradosso, la Campania e’ quella che riceve meno risorse pro capite dal fondo sanitario nazionale”. De Luca ha sottolineato che “noi siamo contro la cattiva amministrazione, la clientela politica, la mancata cura dei bilanci, siamo piu’ avanti della Lombardia e del Veneto ma se dobbiamo combattere facciamolo ad armi pari. Non dobbiamo alimentare contrapposizioni nord-sud sarebbe ridicolo in un mondo di cambiamenti epocali, dobbiamo unire le forze sane del nord e del sud sulla base di una linea di verita’ e di rispetto delle esigenze del Mezzogiorno. L’articolo 119 della Costituzione dice tre cose precise: compartecipazione delle Regioni al riparto delle risorse, fondo perequativo, cioe’ avere risorse tali da poter garantire gli stessi servizi ai cittadini del Sud e fondo di coesione che serve per recuperare il divario. Se ci manteniamo in questo contesto possiamo fare questo lavoro unitario con le Regioni del nord”.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati