27.1 C
Napoli
sabato, Luglio 11, 2020

Casertana, punto d’oro sul campo della Vibonese

DALLA HOME

Parte molto bene la Casertana. Dopo pochi minuti interessante percussione dalla destra di Meola che serve in area Padovan che non trova il pallone al momento di calciare a rete. I falchetti hanno da subito un miglior possesso palla rispetto agli avversari ma non riescono ad affondare i colpi. Al 23’ ci prova Padovan, di contro balzo, ma il destro è alto. Dopo pochi minuti l’arbitro ammonisce sia Vacca che Odobo. Al 34’ una lenta girata a rete di D’Angelo, dal limite, si spegne sul fondo. Al 34’ Vacca interviene duro, a centrocampo, su Silvestri, l’arbitro fischia il fallo ed ammonisce nuovamente il numero cinque rossoblu che è costretto ad abbandonare il campo. Vibranti le proteste della Casertana e Castaldo viene sanzionato con un giallo dal signor Paterna. Con un uomo in meno la Casertana continua a far girar palla e si fa preferire all’avversario per il buon gioco espresso, nonostante non ci siano occasioni da gol. Con un uomo in meno, Raffaele Esposito abbassa Zito sulla linea dei centrocampisti. Ultima notazione del primo tempo, il giallo per Maciucca. Non ci sono cambi. Vibonese in avanti con Prezioso il cui tiro-cross è parato a terra da Adamonis. Dopo 16 minuti le due squadre effettuano dei cambi. Per la Vibonese entrano i due ex falchetti Tito e Taurino, per la Casertana inizia la partita di Floro Flores. Al 64’ combinano proprio i due ex falchetti ma la conclusione di Taurino in girata è alta. Ci prova dalla distanza Allegretti, fuori. La Casertana nonostante l’inferiorità numerica controlla il match, la Vibonese è priva di idee. Al 69’ un calcio piazzato di Scaccabarozzi è respinto dalla barriera, è angolo. Dalla bandierina Tito. Traversone lungo sul secondo palo. Dove colpisce di testa Silvestri, il pallone sbatte sotto la traversa e ritorna in campo, il più lesto è Camilleri che in rovesciata porta in vantaggio i suoi. Al 74’ Esposito richiama un difensore, Lorenzini ed inserisce Mancino. La Vibonese vicina al raddoppio con una bella giocata di Taurino ma Adamonis è bravo a negargli il gol. La Casertana si spinge in attacco in cerca del pareggio. Lo fa con coraggio. Al minuto 87 D’Angelo calcia a rete da pochi passi ma l’intervento di Tito salva la porta. Al 90’ veloce contropiede condotto da Rezzi che arriva in area rossoblu, invece di servire i compagni prova a far tutto da solo, senza risultato. Siamo nel recupero. Assalto finale della Casertana. Al secondo dei quattro minuti di recupero la Casertana agguanta la Vibonese. Arriva una palla in area, c’è un primo tocco di D’Angelo, poi la spizzata di testa di Pascali e conclusione al volo, di sinistro, di Mancino che porta i falchetti in paradiso.

Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

A Napoli svelate 11 targhe storiche nel Borgo Orefici

   Sono state svelate oggi 11 targhe turistiche, nel Borgo orefici di Napoli, che raccontano la storia delle strade dove sono state affisse. Quelle di oggi...

‘Giustizia per Arianna’, De Luca assicura: ‘Il caso sarà risolto al più presto’

"Abbiamo incontrato questa mattina a Palazzo Santa Lucia, insieme al direttore generale del Cardarelli, i genitori della piccola Arianna accompagnati dal proprio legale. Abbiamo...

Whirlpool, gli operai di Napoli incontrano il ministro Provenzano

Gli operai della Whirlpool hanno incontra il ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano, in occasione dell'assemblea del Pd, a Napoli, in corso all'ippodromo di...