Hanno litigato per la gestione del parcheggio abusivo in via Duomo fino ad arrivare ad una vera e proprio aggressione fisica con tanto di coltello. Ed oggi la vittima, Franco F., 41 anni di Santa Maria Capua Vetere, si può ritenere un miracolato, mentre l’aggressore è stato arrestato dagli agenti del commissariato di Santa Maria Capua Vetere guidati dal dirigente Luigi Del Gaudio. Agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico è finito Ciro Borrielo, 37 anni, originario di Torre del Greco.
I fatti sono accaduti il 20 settembre scorso, quando la vittima fu aggredita in via Roma nei pressi del bar Kenya.Nel corso delle indagini poste in essere nell’immediatezza dei fatti permettevano di rinvenire nei pressi del luogo, teatro dell’evento, un grosso coltello debitamente posto a sequestro. Il ferito è stato ricoverato presso la struttura ospedaliera con una prognosi di 30 giorni per ferite da taglio all’avambraccio sinistro con compromissione neuro vascolare e ferite da taglio al fianco sinistro ed alla regione scapolare sinistra.
L’ordinanza restrittiva (firmata dal gip Enea) è stata eseguita nella mattinata di venerdì dal personale della squadra investigativa che lo hanno rintracciato presso la sua abitazione e condotto negli uffici del commissariato per le incombenze di rito, dopo di che è stato riportato presso la propria abitazione al regime degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico.

Gustavo Gentile

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati