“Con la sospensione della chiusura del reparto di Cardiologia dell’ospedale di Frattamaggiore, De Luca ha semplicemente fatto mea culpa e ammesso di aver è stata fatta una valutazione assolutamente errata. Ed è inutile ogni tentativo di scaricare le responsabilità al Ministero della Salute. E’ la Regione l’unica responsabile della programmazione e dell’organizzazione sanitaria. Al ministero spetta esclusivamente la verifica del rispetto degli standard minimi”. Così la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Valeria Ciarambino. “E sono ridicole – prosegue Ciarambino – le affermazioni del consigliere regionale FI Armando Cesaro, esponente di quel partito che, durante il governo regionale Caldoro, si è reso artefice della chiusura di ospedali e reparti. Un testimone passato a De Luca, che ha completato l’opera di smantellamento avviata dai suoi alleati di centrodestra”.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati