Porta le Olimpiadi “nel cuore” e fara’ di tutto per “vincere una medaglia a Tokyo”. A parlare e’ Emanuele Liuzzi, che, nel 2016, ha partecipato ai Giochi olimpici di Rio de Janeiro, e l’anno successivo ha vinto il bronzo nell’otto maschile ai Campionati mondiali di canottaggio. Oggi Liuzzi e’ stato premiato nell’ambito della cerimonia di consegna delle Stelle al Merito, delle Palme ai tecnici e delle Medaglie al Valore Atletico 2017, organizzata dal Coni Napoli. “Il canottaggio – dice Liuzzi – e’ la mia vita, una disciplina che mi ha formato come persona, gia’ da quando avevo 14 anni”. Sergio Roncelli, presidente del Coni Campania, e Agostino Felsani, delegato Coni di Napoli, assieme all’assessore allo sport del Comune di Napoli, Ciro Borriello, hanno consegnato le Stelle al Merito Sportivo ai dirigenti, le Palme al Merito Tecnico ai tecnici e le Medaglie al Valore Atletico agli atleti che si sono distinti nel corso dell’anno 2017. Cinque le medaglie d’oro che saranno consegnate e altrettante le stelle del massimo grado. “Anche quest’anno – ha affermato Roncelli – premiamo le eccellenze dello sport, atleti, tecnici e dirigenti che hanno portato l’immagine di Napoli e della Campania nel mondo. Questo e’ un patrimonio di capacita’ e competenze incredibili che contribuiscono a fare grande non solo il Coni Campania, ma anche il Coni nazionale”. Una istituzione che “tutto il mondo ci invidia e che non si puo’ pensare di eliminare all’improvviso”. Nell’occasione e’ stato consegnato anche il Vesuvio d’oro all’assessore Borriello, al vicepresidente della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola, e al Commissario straordinario per le Universiadi 2019, Gianluca Basile. “Lo sport – ha commentato Basile – e’ un aspetto fondamentale della vita e dell’organizzazione sociale, e’ meritorio premiare chi si impegna anche in sport diversi dal calcio che danno lustro alla Campania e alla citta’”. Tra gli atleti premiati ci sono il campione mondiale di kickboxing Giuseppe Angelino e i campioni di motonautica Giovanni Di Meglio, Cristiano Segnini e Achille Ventura. Tra le societa’ premiato il Kodokan Club Napoli. Le stelle d’oro ai dirigenti andranno invece a Hubert Bowinkel, Elio Cosentino, Gennaro De Vita e Corrado Grasso.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati