Aggiornato -

18 Agosto 2022 - 18:41

Aggiornato -

giovedì 18 Agosto 2022 - 18:41
HomeI fatti del giornoLo sputo in faccia a un calciatore della Juve Stabia ha scatenato...

Lo sputo in faccia a un calciatore della Juve Stabia ha scatenato la rissa nel derby. IL VIDEO

Castellammare. Quanto è accaduto in campo e nel dopo gara dell’accesissimo derby di serie C tra Juve Stabia e Casertana ieri sera è l”ennesima dimostrazione della mancanza di maturità che c’è ancora in molti calciatori […]
google news

Castellammare. Quanto è accaduto in campo e nel dopo gara dell’accesissimo derby di serie C tra Juve Stabia e Casertana ieri sera è l”ennesima dimostrazione della mancanza di maturità che c’è ancora in molti calciatori italiani. Eppure stiamo parlando di professionisti, Quando si arriva a sputare addosso a un avversario durante una discussione significa aver raggiunto l’apice dell’inciviltà, e dell’ignoranza. Le immagini allegate a questo pezzo lo dimostrano. I sei ammoniti e i 4 espulsi danno l’esatto segnale di quanto è stata nervosa la gara. E quasi sicuramente ci saranno altre conseguenze per le due squadre dal punto di vista delle squalifiche. Problemi ci sono stati anche fine gara tra i supporter della casertana e le forze dell’ordine ai caselli di Castellammare. Il derby per la cronaca è finito sull’1-1 e il direttore della Juve Stabia, Clemente Filippi ha così commentato:” Non mi è piaciuto quello che è successo in campo. Troest è l’uomo più pacifico del mondo e non è riuscito a trattenere la calma. Chiedete ai calciatori della Casertana cosa è successo. Non avremmo meritato la sconfitta. Canotto ha dolore tra caviglia e collo piede, anche Marzorati non è in perfette condizioni. Faccio un plauso ai calciatori ed al pubblico che ha trascinato la squadra. Credevo al colpaccio, ma Mastalli è arrivato male sul pallone alla fine. Sono molto contento della prestazione di tutti i 14 giocatori. Non sono d’accordo agli ex che non esultano, i calciatori sono esseri umani e ognuno fa quello che si sente di fare. Io cerco di gettare acqua sul fuoco, altri forse no. In ogni caso credo che la Juve Stabia abbia giocato bene. L’arbitro forse non è riuscito a tenere sotto controllo la gara, ma non ha favorito nessuna delle due squadre. Mi hanno detto che il goal annullato alla Casertana sia stato annullato giustamente. Quando recuperi queste gare c’è sempre soddisfazione, perché ci sono state tante perdite di tempo, questo è un punto guadagnato. Il campionato è indecifrabile, la classifica è ancora monca, perché ci sono tante gare da recuperare. Bisogna pensare gara dopo gara, pur essendo fieri di essere in serie positiva”.

 Renato Pagano

 Ivano Cotticelli

Redazione Cronache
Redazione Cronachehttps://www.cronachedellacampania.it
Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news

Leggi anche

Napoli, turista fotografa i due rapinatori e li fa arrestare

Napoli. Turista fotografa i due rapinatori e li fa arrestare. Avevano tentato di rapinarla in piazza Dante: due persone fermate dai Falchi della Squadra...

Punta Campanella, escursioni gratuite in mare per disabili e anziani

Punta Campanella, escursioni gratuite in mare per disabili e anziani L'Area Marina Protetta mette a disposizione il suo gozzo per 10 visite guidate alla scoperta...

Movida scatenata, la video denuncia dei Quartieri Spagnoli

Movida, il video denuncia dei Quartieri Spagnoli per il consumo di droghe, alcol e musica a tutto volume. Il video denuncia postato su facebook dal...

Covid in Campania, 2.144 positivi, 4 decessi nelle ultime 48 ore

Nelle ultime 24 ore, si sono registrati 2.144 positivi al covid in Campania (2.035 al test antigenico e 109 al tampone molecolare). Dati che tengono...
spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita