Tenta di estorcere denaro ai genitori e incendia auto dopo rifiuto, arrestato 35enne

I carabinieri della Stazione di Mignano Montelungo, nel casertano, nel corso della tarda serata di ieri, in San Pietro Infine (Ce), hanno tratto in arresto uomo, cl. 83 del posto, per il reato di resistenza a pubblico ufficiale. In particolare, i militari dell’Arma, sono intervenuti presso l’abitazione paterna dell’arrestato che, dopo una violenta lite con i genitori, scaturita dal rifiuto di consegnargli una somma di denaro presumibilmente necessaria all’acquisto di sostanze stupefacenti, aveva incendiato l’autovettura DR5 di proprieta’ della sorella e la legnaia li’ presente, allontanandosi. Rintracciato dopo circa un’ora l’uomo, alla presenza dei militari, ha strattonato e spintonato il padre minacciandolo anche di morte. Nella circostanza ha anche opposto energica resistenza nei confronti dei militari che lo hanno tratto in arresto. L’incendio, che ha danneggiato la vettura e la legnaia ivi presente, e’ stato domato dai vigili del fuoco di Teano (Ce) intervenuti sul posto. L’arrestato verra’ giudicato con rito direttissimo.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati