La regina di tutte le criptovalute è anche la più desiderata di sempre. Tutti coloro che operano nel settore crypto desidererebbero mettere le mani su un po’ di Bitcoin o almeno sui suoi sottomultipli visti i prezzi stellare ai quali viaggia ormai la valuta virtuale per eccellenza.

Bene, per ottenere Bitcoin bisogna ricordarsi che ci sono almeno 3 modi: questa moneta può essere comprata, minata o guadagnata. È chiaro, dunque, che le possibilità non mancano di certo per soddisfare le voglie di tutti i Bitcoin-addicted.

Ovviamente non è la sola criptovaluta ,su www.cripto-valuta.net ne abbiamo attualmente circa 2000 , ognuna con dei progetti, con delle particolarità, ma non tutte sono destinate ad avere successo come è successo per bitcoin.

Perché e come ottenere Bitcoin

Le prospettive di crescita della valuta potrebbero ancora una volta rivelarsi rosee per i prossimi anni, specialmente perché i Bitcoin sono sempre di più visti come una sorta di “bene rifugio” alla stregua dell’oro. Ma come è possibile?

Il grande pregio di questa moneta digitale è il fatto che è decentralizzata, ciò significa che il suo valore non è imposto da una qualche banca, non è deciso a tavolino, ma per il momento è dovuto soltanto a puri fattori di mercato.

Questo implica un fatto molto semplice: se i mercati tradizionali con valuta Fiat dovessero crollare come avvenuto nel 2008 con la crisi, i Bitcoin non ne risentirebbero anzi potrebbero addirittura crescere di valore.

Come si comprano i Bitcoin?

Appurato che i Bitcoin, nonostante le loro spaventose fluttuazioni, possano ancora essere un buon affare è naturale domandarsi, ma dove si comprano?

Ci sono sostanzialmente due possibilità:

  • Forum di settore: è possibile acquistare Bitcoin su forum e piattaforme simili da utenti privati disposti a mettere sul mercato parte del proprio patrimonio in Bitcoin.
  • Exchange: l’altra strada è quella di affidarsi a un exchange, ovvero una piattaforma specializzata proprio nella compravendita di criptovalute.

Per fortuna non è necessario acquistare per forza migliaia di euro in bitcoin. Esistono da tempo diversi sottomultipli della criptovaluta il che significa che volendo si possono acquistare anche solo 100 euro di Bitcoin.

Come si minano i Bitcoin?

Essendo i Bitcoin una criptovaluta limitata il discorso sul mining si è fatto sempre più difficile nel corso degli anni. Orami fare mining è diventato difficilissimo e richiede enormi risorse di calcolo da parte di computer molto costosi.

Il sistema prevedeva in passato ricompense da ottenere con relativa facilità permettendo anche a computer di bassa fascia di procedere al mining, ma quel tempo è ormai finito e “minare” sebbene sia possibile per altre criptovalute, non lo è più per i Bitcoin a meno che non si sia disposti a fare investimenti di decine di migliaia di euro.

Come si guadagnano Bitcoin?

Per guadagnare Bitcoin invece, a meno che non si faccia parte di un qualche sistema di mining pool, bisogna affidarsi a uno dei tanti servizi online che permettono di essere ricompensati in Bitcoin svolgendo qualche tipo di piccola mansione.

Per esempio, ci sono siti che pagano in bitcoin per risolvere i “captcha” o per compiere piccole azioni come registrazioni o download.

Insomma, è chiaro che inserirsi nel mercato dei Bitcoin non è facile, che si vogliano comprare, minare o guadagnare, bisogna impegnarsi molto. Una strategia efficace potrebbe essere quella di partire con investimenti in altre criptovalute e solo dopo rivolgersi al mondo Bitcoin.

Contenuti Sponsorizzati