Sono oltre 100.000 le case rimaste senza elettricità sulla costa orientale statunitense, dove è arrivato l’uragano Florence. Lo riferiscono i media americani.L’uragano avanza con venti superiori ai 150 km/h, le autorità mettono in guardia i residenti in Nord e Sud Carolina. Migliaia hanno trovato riparo nei rifugi. Nei due Stati, il centro nazionale per gli uragani (Nhc) prevede “alluvioni catastrofiche”. Florence è sceso a categoria 1, ma questo secondo gli esperti renderà più difficile la situazione nei due Stati dove stazionerà per maggior tempo, carico delle sue violente piogge.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati