. Deve scontare oltre sei anni di carcere per associazione per delinquere, estorsione e usura: torna in cella A.D.S., 64 anni, ritenuto vicino al clan napoletano Longobardi-Beneduce. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di hanno arrestato il 64enne, raggiunto da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale di Napoli, dovrà espiare la pena residua di 6 anni e 2 mesi di reclusione per associazione per delinquere finalizzata all’usura e all’estorsione, reati aggravati da finalità del clan ”Longobardi-Beneduce” commessi a tra il 2011 e il 2013. L’uomo si trova ora nel Centro Penitenziario di Secondigliano.



Cronache Tv



Altro Cronaca

Ti potrebbe interessare..