Nella serata di ieri 18 maggio, nel quadro dei servizi di controllo del territorio disposti dal Questore di Salerno per contrastare l’illegalità diffusa e verificare il rispetto della normativa di Pubblica Sicurezza, gli agenti della di Stato del Commissariato Distaccato di Inferiore hanno controllato un esercizio pubblico in Via Ovidio Forino nel centro storico della cittadina dell’Agro. All’Interno del bar, in un locale retrostante l’esercizio pubblico, è stata scoperta una vera e propria per l’esercizio abusivo delle scommesse sportive e per il gioco d’azzardo con slot machine illegali, postazioni telematiche per le scommesse sportive e tanto di casse per la ricezione e la riscossione delle scommesse.
Il titolare dell’esercizio, al quale peraltro da poche settimane era stato notificato il provvedimento di diniego dell’autorizzazione ad esercitare scommesse ex art. 88 T.U.L.P.S. è stato segnalato per raccolta illegale di scommesse ex art. 4 comma 4 bis della L. 401/89 in relazione all’art. 88 T.U.L.P.S. nonché per il reato di gioco d’azzardo a mezzo slot machine in assenza di collegamento telematico ed autorizzato con i Monopoli di Stato ex art. 718, 719 e 721 C.P. e 110 T.U.L.P.S.
Gli agenti nel corso del controllo di pubblica sicurezza hanno proceduto al di nr. 5 slot machine, nr. 1 contamonete, nr. 1 cambiamonete, nr. 7 computer e relativi monitor e copioso materiale informatico nonché la somma di 5.440 euro in banconote e monete di vario taglio.

LEGGI ANCHE  Bloccati dal Lockdown ? Ecco 10 film di fantascienza da vedere adesso
ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Castellammare, liquidazione della Sint, Scala: ‘E’ una strada sbagliata’

Notizia precedente

Campania, Sanità, Lamberti (Federlab): “Dal commissario-governatore De Luca solita propaganda autoreferenziale”

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..