Ronde notturne per impedire nuovi furti alla scuola materna di Cesa (CASERTA), pesantemente danneggiata dal raid compiuto dai soliti ignoti due notti fa. Lo ha deciso il sindaco Enzo Guida, che stamani, con un post su facebook, e’ tornato sul colpo all’istituto “Angeli di San Giuliano”. I ladri si sono portati via gli infissi che delimitano gli ingressi principali e quelli delle finestre di alcune aule, un defibrillatore, la rubinetteria nei bagni, e hanno danneggiato termosifoni ed armadietti; il primo cittadino ha cosi’ deciso di chiudere la scuola fino al 30 aprile per permettere gli interventi urgenti. “C’e’ una scuola da proteggere e da riaprire” dice Guida. “Da proteggere – prosegue – perche’ non vi sono gli infissi e le porte di ingresso. Chiunque puo’ entrare e rubare di nuovo. Per questo, in attesa delle nuove porte, abbiamo chiamato una ditta che cura la sorveglianza di notte, mentre dal pomeriggio sino alle 23 abbiamo deciso di sorvegliare noi la scuola: i vigili urbani sino alle 20 e gli amministratori comunali, assieme a qualche rappresentante dei docenti, sino alle 23. Chi vuole unirsi a noi stasera saremo la’”.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati