Salerno Danza Festival: Tre Giorni di Spettacoli al Giardino degli Ulivi

Continua l'edizione 2024 del Salerno Danza Festival, una...

Da Innocenzo Dall’Osso e Longola, una lunga storia che va da Benedetto Croce fino a Bartolo Longo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Da noi intervistato, il medico scafatese Antonio MORLICCHIO, psichiatra e studioso meridionalista della Valle del Sarno, prima di concludere la propria intervista, ci precisa: “ Torniamo a Lòngola e alla questione della preistoria della Valle del Sarno: tutto deve essere ridiscusso per il fatto che la nostra Campania va rivelando una sempre più importante fase preistorica, da etichettare ut sic “campana”.
Lo interrompiamo per dirgli: La grande facies culturale della Protostoria campana però già si profilò al termine degli scavi archeologici condotti con profitto dal misconosciuto DALL’OSSO nei territori prima inesplorati di S. Valentino Torio e San Marzano.
La riscoperta della Protostoria Campana deve andare quindi di pari passo con la rivalutazione della figura dell’archeologo preistorico Innocenzo DALL’OSSO, suo primo scopritore, per questo motivo avversato e calunniato. Vale la pena però di ricordare anche che l’emiliano DALL’OSSO arrivò a Napoli che non si era del tutto spenta l’eco della grande operazione truffaldina con la cerchia rotshildiana dell’affarismo internazionale e dei mercanti d’arte consumatasi per il Tesoro di Boscoreale, con il complice silenzio della Soprintendenza napoletana, impegnata a guardare altrove.
Ma quali furono gli altri protagonisti minori della scena Napoletana?
Quanti i protagonisti prezzolati dal Potere? L’allora Ministero per le Antichità lasciò fare? Morlicchio risponde: “Il Ministero se ne lavò le mani, ipocritamente. Altri protagonisti minori della vicenda furono il Soprintendente Archeologo Ettore PAIS, un sardo anch’egli affiliato alla Massoneria, il quale poi divenne un fervente fascista pluripremiato e finanche un Senatore del Regno a Roma. PAIS si servì di archeologi stranieri per ostacolare le ricerche della Pompei preistorica avviate da DALL’OSSO.” Morlicchio continua così:
Ettore PAIS coprì omertosamente, l’allora Direttore degli Scavi di Pompei Antonio SOGLIANO, che arrivò al punto da cancellare dagli atti della Soprintendenza le attività da ricercatore preistorico svolte da DALL’OSSO a Pompei.”
E’ ancora MORLICCHIO che parla. E a lui ci rivolgiamo ancora chiedendo: Possibile che nessuna voce si sia alzata in sua difesa, in una Napoli ancora percorsa da fermenti antisavoiardi? “A Napoli una voce autorevole e libera da condizionamenti si alzò forte e chiara, quella di Benedetto CROCE”.
In effetti il filosofo liberale, napoletano di adozione e per scelta, in quel periodo dirigeva la rivista Napoli Nobilissima. E sappiamo che nelle sue pagine CROCE curava anche una propria rubrica, con lo pseudonimo di “Don Fastidio”, consapevole di arrecarne ai potenti di turno.
“Appunto” ricomincia Morlicchio. “Benedetto Croce fu un fermo oppositore della teoria Pigoriniana sulle radici nordeuropee della preistoria italica. Croce contestò a PAIS pure la nuova organizzazione data ai percorsi turistici, in seguito allo spostamento dell’Ingresso degli Scavi dall’area di Porta Marina a quella dell’Anfiteatro pompeiano. Croce ne criticava lo scopo – nemmeno troppo recondito – di avvicinare i flussi turistici diretti agli Scavi a quelli religiosi diretti al Santuario di Pompei creato da Bartolo LONGO.”
Oggi può sembrare incomprensibile una posizione di tal genere, quindi ci dobbiamo domandare quali fossero le reali intenzioni di CROCE, in quel momento storico. Morlicchio riprende e dice: “Il filosofo adombrò un patto recondito tra l’affiliato frammassone PAIS e l’ex affiliato alla Massoneria Bartolo LONGO. Croce denunciava un asse clericalmassonico, insomma.”
Dunque, la questione DALL’OSSO tendeva ad assumere toni “ideologici” accentuati, nonostante che l’ambito originario fosse strettamente scientifico, anche perché le scoperte di DALL’OSSO sulla preistoria campana erano invise sopra tutto a quelli che oggi chiameremmo “i poteri forti” del Regno d’Italia, saliti sul carro risorgimentale prima e sulla piattaforma savoiarda poi.
Dagli atti storici risulta che altri archeologi pompeianisti si mobilitarono contro DALL’OSSO. A questo punto è legittimo pensare che essi furono mobilitati dal PAIS per mandato proveniente da Roma. Sullo sfondo della vicenda di DALL’OSSO risulta immanente la figura di PIGORINI, impegnato a Roma nella scalata nel mondo accademico archeologico e in quello politico romano.
“Certamente. I collegamenti ci sono e vanno ricercati per capire veramente i fatti accaduti. Ettore PAIS ad un certo punto conferisce a Giovanni PATRONI, uno studioso estraneo alla Soprintendenza l’incarico di valutare le scoperte segnalate da DALL’OSSO nella Valle del Sarno. E l’influente accademico PATRONI al termine dell’incarico arrivò addirittura ad irridere il giovane studioso preistorico.”
PATRONI infatti affermò che i tanti pali ritrovati da DALL’OSSO nei suoi scavi nella Valle del Sarno meritavano forse l’attenzione dei Botanici, non certo quella degli Archeologi! E questa fu la occasione che aspettavano i suoi avversari….Innocenzo DALL’OSSO fu infangato, screditato, addirittura deriso dal Mondo Accademico dell’Archeologia e dovette accettare il trasferimento nelle Marche. Ma anche là DALL’OSSO seppe farsi apprezzare al punto di gettare le basi per la costituzione del Museo Nazionale di Ancona incentrato sulla cultura dei Piceni.
Oggi, dopo la scoperta di Lòngola, con le centinaia di pali infissi a difesa delle sponde degli “isolotti” lagunari, sappiamo tutti che DALL’OSSO, il precursore di Lòngola diceva il vero. Chiudendo l’intervista Antonio MORLICCHIO si consente un’ultima battuta:“Il tempo ha fatto giustizia. Sarebbe il caso che anche noi contemporanei facessimo altrettanto, restituendo la dignità di studioso a Innocenzo DALL’OSSO.”
Ci dica come dr Morlicchio: “Esattamente come ha proposto il giornale ‘Cronache della Campania’: Intitolandogli il Parco Archeofluviale di Longola”.

PUBBLICITA

 Federico L.I. Federico


facebook

ULTIME NOTIZIE

googlenews
Cronache TV
Video thumbnail
Incidente impossibile a Napoli Via Marina
00:24
Video thumbnail
Cinghiali a passeggio : la natura entra in citta #animali #cinghiali #natura
00:22
Video thumbnail
Roma Succede anche questo di notte nelle stazioni Video di @Primo.Nero
00:58
Video thumbnail
Le pillole meteo del professor Adriano Mazzarella
05:46
Video thumbnail
LA TRUFFA DEL PEDONE Un residente della zona ha filmato l'intera scena#truffa #roma #pedone
00:34
Video thumbnail
Camionista aggredisce migranti con una cinghia: IL VIDEO CHOC
01:01
Video thumbnail
Napoli #tuffi #pericolosi dalla parte alta del Palazzo degli Spiriti
00:32
Video thumbnail
Varcaturo. #rissa tra #donne in un noto #lido per un #lettino a #riva
00:19
Video thumbnail
il caldo fa brutti scherzi #dog #fight #punch
00:18
Video thumbnail
All'improvviso arriva il cervo tra lo stupore generale #Barrea #Abruzzo #Natura #Lagdibarrea
00:14
Video thumbnail
La sostanza che trasforma in zombie negli USA sta diventando un vero problema
01:08
Video thumbnail
Clamoroso scambio di bare in ospedale: la storia incredibile di una salma che poteva finire in India
01:02
Video thumbnail
L’Anticiclone Caronte Porta Temperature Senza Precedenti in Italia
01:38
Video thumbnail
Roma Termini succede anche questo
01:00
Video thumbnail
A volte si vince e a volte no #inseguimento #polizia
00:12
Video thumbnail
Quanto è importante la #sicurezza sul #lavoro per evitare le tragedie
00:08
Video thumbnail
Le previsioni meteo per il week end a cura del meteorologo Adriano Mazzarella
05:18
Video thumbnail
CAPORALATO NELLE LANGHE Braccianti picchiati tra le vigne #violenza #caporalato #braccianti
00:45
Video thumbnail
Acque inquinate al Porto di Napoli: liquami e rifiuti galleggiano in superficie.#napoli
00:12
Video thumbnail
Campi Flegrei frana sulla spiaggia
00:47
Video thumbnail
Caivano. #assalto a colpi di #fucile al #distributore di #carburanti
00:33
Video thumbnail
Il #degrado del #cimitero di #secondigliano
00:38
Video thumbnail
Capodimonte #incendio #anziana #salvata da #carabinieri
00:11
Video thumbnail
Verona si addormenta nel cassonetto dei rifiuti ma rischia di essere triturato dal compattatore
00:21
Video thumbnail
L'arte di arrangiarsi non è solo napoletana ma è internazionale
01:15
Video thumbnail
#Napoli "Guardia e Ladro" in via Stadera
00:23
Video thumbnail
Mark Zuckerberg a #Caatellammare
00:29
Video thumbnail
Le pillole meteo del professor Adriano Mazzarella
06:05
Video thumbnail
Nel golfo di #Napoli ragazzi in barca attirano i volatili col cibo e poi ci si tuffano sopra
00:31
Video thumbnail
#Castellammare il ladro sul cornicione che finge il suicidio per non essere scoperto
00:43
Video thumbnail
Campania Multi-etnica #Napoli
00:16
Video thumbnail
Le previsioni meteo per il week end del 6 luglio a cura del meteorologo Adriano Mazzarella
04:01
Video thumbnail
Succede a #GrumoNevano arrestato dopo tentativo di furto , video completo
00:40
Video thumbnail
A #GrumoNevano arrestati ladri dopo tentativo di furto in casa
00:39
Video thumbnail
Le #previsioni #meteo del Colonnello #giuliacci per #napoli e #campania
01:00
Video thumbnail
Le #previsioni #meteo del Colonnello #giuliacci per #napoli e #campania
01:01
Video thumbnail
Le pillole meteo del professor Adriano Mazzarella
05:54
Video thumbnail
Le previsioni meteo per il week end del 29 giugno a cura del professor Adriano Mazzarella
05:00
Video thumbnail
Geolier canta Secondigliano a Napoli live 2024
00:40
Video thumbnail
Geolier a Napoli per il concerto live 2024
03:10
Video thumbnail
#Napoli #concerto #Geolier con #GigiDalessio
00:54
Video thumbnail
Le pillole meteo del meteorologo Adriano Mazzarella
07:42
Video thumbnail
Le previsioni meteo per il week end del 22 giugno a cura del meteorologo Adriano Mazzarella
04:43
Video thumbnail
#Roma, il video dell'#aggressione ai due studenti da parte di militanti di #CasaPound
00:19
Video thumbnail
Un vasto incendio boschivo è divampato oggi pomeriggio.. #CronacadiNapoli #24FlashNews #FlashNewso
00:24
Video thumbnail
Le #previsioni #meteo del colonnello #giuliacci per #napoli e #campani
01:17
Video thumbnail
Le pillole meteo del professor Adriano Mazzarella
09:28
Video thumbnail
Liquami in Mare tra #Meta e #VicoEquense #campamia #napoli
00:53
Video thumbnail
Agguato Asse Mediano Napoli e Caserta due morti
00:25
Video thumbnail
Agguato Mortale Asse Mediano Napoli
00:32
PUBBLICITA