Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Benevento e Provincia

Nel Beneventano parroco ritrova oro votivo di San Rocco,scomparso da decenni

Pubblicato

in



Se ne erano perse le tracce da anni, poi, casualmente, l’ di e’ stato ritrovato in un cassetto chiuso a chiave nella casa canonica dal . E’ accaduto a S. Arcangelo Trimonte, in provincia di Benevento. A darne notizia e’ Nicola Tucci, presidente della Pro Loco: “Da anni del tesoro di San Rocco se ne erano perse le tracce, la comunita’ credeva ormai perduto l’oro votivo donato dai fedeli. Alterne vicende si sono susseguite negli anni, dapprima il terremoto del 1962 con la conseguenza dell’abbattimento dell’antico edificio di culto risalente al 1500, il trasloco degli arredi e degli oggetti sacri un po’ ovunque, la realizzazione di un nuovo edificio ed infine l’avvicendamento di vari parroci dopo la morte di mons. Giuseppe Di Matteo, che ha stabilmente risieduto per circa un ventennio nella parrocchia, ed infine il passaggio dalla Diocesi di Ariano Irpino-Lacedonia a quella di Benevento. Il ritrovamento – continua Tucci – e’ avvenuto casualmente. Alcuni fedeli hanno infatti segnalato al parroco attuale la annosa mancanza dell’oro votivo. Cosi’ don Antonio, incuriosito della vicenda, ha cominciato ad inventariare ogni oggetto presente nella casa canonica e nella Chiesa, quando improvvisamente si e’ trovato di fronte ad un cassetto chiuso a chiave e che detta chiave non rientrava nelle sue disponibilita’ immediate. Don Antonio nel procedere all’apertura del cassetto ha chiamato dei testimoni ed ha proceduto all’apertura forzata: a questo punto e’ apparso l’oro votivo da anni conservato nella casa canonica e di cui si erano perse le tracce”. Il parroco del ritrovamento ha stilato seguendo la normale prassi amministrativa un verbale con allegato inventario degli oggetti ritrovati. In sintesi, il tesoro consta di circa 300 grammi di oro rosso antico che e’ stato depositato presso la curia Arcivescovile di Benevento in attesa di essere restituito alla comunita’ dei fedeli, forse gia’ per la ricorrenza della festa patronale dedicata a San Sebastiano il prossimo 20 gennaio.

Continua a leggere
Pubblicità

Benevento e Provincia

Salgono i contagi in provincia di Benevento, +381 oggi

Continua a crescere il numero di contagiati da Covid-19 nel Sannio: sono 381 quelli di oggi, 14 in piu’ rispetto a ieri. Dei positivi solo 13 sono ricoverati in ospedale. Lo rende noto il bollettino diramato dalla Asl di Benevento. Il centro con il maggior numero di casi in provincia resta Montesarchio con 35 casi (ieri erano 39 e 4 guarigioni).

Pubblicato

in

Continua a crescere il numero di contagiati da Covid-19 nel Sannio: sono 381 quelli di oggi, 14 in piu’ rispetto a ieri. Dei positivi solo 13 sono ricoverati in ospedale. Lo rende noto il bollettino diramato dalla Asl di Benevento. Il centro con il maggior numero di casi in provincia resta Montesarchio con 35 casi (ieri erano 39 e 4 guarigioni).

Questi i casi comune per comune.
Airola 11 positivi, Apice 1, Apollosa 4, Arpaia 2; Arpaise 2 (1 caso i più), Benevento 121 (8 in più), Bonea 2, Bucciano 14, Calvi 1, Campoli 2, Casalduni 1 (uno in più); Castelvenere 4, Cautano 2 (1 più di ieri), Ceppaloni 5 (2 in più), Colle Sannita 1, Dugenta 1, Durazzano 3, Faicchio 1, Forchia 2 (con un guarito), un guarito a Fragneto l’Abate che ora ha zero casi, Fragneto Monforte 1, Frasso Telesino 1, Ginestra degli Schiavoni 5 (un caso in più), Guardia Sanframondi 14, Limatola 4, Moiano 29 (più uno rispetto a ieri), Montesarchio 35 (quattro guarigioni), Paduli 3 (tre guarigioni), Pago Veiano 2, Paupisi 6, Paolisi 5, Pannarano 4 (2 nuovi casi), Pietrelcina 12 (1 nuovo caso), Ponte 1, Puglianello 1, Sant’Agata de’ Goti 8 di cui uno ricoverato, Sant’Angelo a Cupolo 13, San Bartolomeo in Galdo 1, San Giorgio del Sannio 6, San Giorgio la Molara 2, San Leucio del Sannio 4 (tre in più), San Lorenzello 1, San Lorenzo Maggiore 2, San Marco dei Cavoti 1, San Martino Sannita 3, San Nicola Manfredi 6 (uno in più), Santa Croce del Sannio 1, Solopaca 2, Telese Terme 9, una guarigione a Tocco Caudio che ora è a zero contagi, Torrecuso 6 (con 3 contagi in più), Vitulano 1. Restano 11 le persone non residenti nel Sannio contagiate. Cinque le persone della provincia di Benevento decedute da agosto.

“Oggi, nel corso di un incontro, da me convocato, con i direttori dei due ospedali della citta’, del direttore dell’Asl e del presidente dell’ordine dei medici, abbiamo fatto il punto su una serie di questioni che parte della mia comunita’ mi aveva posto. Per i beneventani non c’e’ alcun problema quanto ad eventuali, speriamo di no, ricoveri per Covid”. Lo ha scritto sui social il sindaco di Benevento Clemente Mastella: “Per il resto, sia il San Pio che il Fatebenefratelli faranno le stesse prestazioni di prima. Al San Pio, dal 27 ottobre, ci sara’ anche una sorta di macchinario che misurera’ la febbre e sanifichera’ per ognuno che andra’ in ospedale. Le stesse prestazioni ambulatoriali saranno messe in campo dalla Asl. Quindi, continuera’ l’assistenza per i malati cronici, per i diabetici”. Infine ha concluso: “Insomma, come prima? Si’, ma qualche rallentamento di prestazione potrebbe esserci per la mole di lavoro in piu’ che tutti nella sanita’ hanno. Grazie a tutti: medici, infermieri e personale”.

Continua a leggere

Le Notizie più lette