Crollo Scampia: un morto e 8 feriti. La vittima è Roberto Abbruzzese

Si chiamava Roberto Abbruzzese ed aveva 28 anni e...
I DETTAGLI

Milan, la procura Figc archivia l’inchiesta sulla vendita: non ci saranno conseguenze sportive

SULLO STESSO ARGOMENTO

Buone notizie per il Milan sul fronte delle indagini relative al passaggio di proprietà tra Elliott e RedBird. La Procura federale della Federcalcio ha infatti archiviato il fascicolo aperto sulla vendita del club “allo stato degli atti”. Nel marzo scorso, il procuratore Giuseppe Chinè aveva richiesto gli atti dell’inchiesta alla Procura di Milano, ricevendo un dispositivo di perquisizione di dodici pagine.

PUBBLICITA

La Procura della Figc doveva valutare se vi fossero state violazioni dell’articolo 5 del Codice di Giustizia Sportiva riguardanti gli obblighi di comunicazione nelle acquisizioni delle società calcistiche. Al momento, non sono state riscontrate irregolarità e non sono previsti deferimenti, un risultato significativo per il club rossonero che attende anche gli sviluppi dell’inchiesta ordinaria di Milano.

Parallelamente, procedono i piani per il futuro dello stadio del Milan. Sono in corso due progetti distinti: la riqualificazione di San Siro, proposta da WeBuild, e la costruzione di un nuovo stadio nell’area di San Donato. Tra una o due settimane, si terrà un incontro decisivo tra Milan, Inter, il sindaco di Milano Giuseppe Sala e WeBuild per discutere del progetto di riqualificazione del Meazza.

Nel frattempo, sono stati fatti progressi significativi anche per la realizzazione dello stadio di proprietà del Milan a San Donato. Lunedì è iniziata la fase di bonifica dell’area San Francesco, primo passo verso la concretizzazione del progetto. Fs Sistemi Urbani è il primo partner ad aderire all’Accordo di programma per la realizzazione del nuovo impianto.

“Registriamo con favore questa prima adesione al tavolo dell’Accordo di programma,” ha dichiarato il Sindaco di San Donato Francesco Squeri. “Contiamo di ricevere a breve le risposte degli altri soggetti interpellati in modo da entrare nel merito del progetto, definendo gli impegni progettuali, economici e operativi per lo sviluppo complessivo dell’intervento urbanistico che dovrà rappresentare un’occasione per la nostra città e per l’intero sud Milano.”


facebook

LEGGI ANCHE

googlenews

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA