Napoli, la sfida tra i migliori piloti italiani di moto d’acqua ha dato spettacolo sul litorale

SULLO STESSO ARGOMENTO

Oltre cento centoventi gli atleti in gara nel primo appuntamento per la conquista del titolo tricolore.

Si è svolta a Napoli la prima tappa del Campionato Italiano Moto d’Acqua 2024, in uno dei luoghi simbolo della città partenopea, il Lungomare Caracciolo, che ha fatto da sfondo alle evoluzioni dei migliori piloti italiani, che hanno dato spettacolo, confrontandosi in sfide spettacolari, sotto gli occhi dei numerosi appassionati e passanti, nello specchio d’acqua antistante l’arenile della Rotonda Diaz. L’appuntamento, in programma dal 3 al 5 maggio e stato organizzato dall’A.S.D. Jet Ski Family Racing Team di Salvatore Babo, sotto l’egida della Federazione Italiana Motonautica C.O.N.I. e con il patrocinio del Comune di Napoli, è stato all’altezza delle attese grazie alla partecipazione di oltre centoventi atleti.

Venerdì 3 maggio dopo l’allestimento del campo gara, le iscrizioni e le verifiche tecniche di tutte le categorie e classi, alle ore 16.00 c’è stata la a Mototerapia con i ragazzi speciali che hanno fatto un giro del circuito con le moto d’acqua, questa attività è stata organizzata in collaborazione con l’associazione “Noi possiamo APS”, che si dedica da circa 10 anni di ragazzi affetti da autismo, svolgendo numerose iniziative sia sportive che di formazione. Per questo motivo la tappa vanta anche il patrocinio morale dell’Autorità Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza della Regione Campania.

    Le categorie e le 23 classi che hanno gareggiato sono:

    Runabout F1, Runabout F1 Veteran, Runabout F2, Runabout F4, Runabout F4 Veteran, Runabout F4 Femminile, Runabout F4 Femminile Veteran, Runabout Novice. Spark Giovanile 12-14, Spark Giovanile 15-18. Ski F1, Ski F1 Veteran, Ski F2, Ski F4, Ski Open, Ski Superjet , Ski Giovanile 12-14, Ski Giovanile 15-18. Freestyle Pro, Freestyle Esordienti. Endurance F1, Endurance F2, Endurance F3.

    I VINCITORI DI QUESTA PRIMA TAPPA DI CAMPIONATO E DELLE DUE MANCHE DI QUESTO WEEK END DI GARE

    Per il Free- Style la prima manche di sabato 4 maggio è stata vinta da Roberto Mariani, secondo posto per Massimo Accumulo, Francesco Mortellaro terzo. Nella seconda manche di domenica 5 primo posto sempre per Mariani, secondo per Accumulo e terzo Roberto Minnucci.

    La tappa per questa categoria vede anche questa volta la conquista dell’oro per il pluricampione italiano e mondiale Roberto Mariani, al secondo posto Massimo Accumulo Campione Italiano 2023, il bronzo è stato conquistato invece da Francesco Mortellaro. Il pubblico è rimasto con il fiato sospeso per le magistrali esibizioni di questi piloti.

    Le due manche delle due categorie Ski F4 e Ski Open, moto che si guidano in piedi con manubrio basculante e che hanno gareggiato insieme, in questa tappa con classifiche avulse, sono durate 10 minuti + 1 giro, si è corso in senso orario. Nella prima giornata di gare di sabato 4 maggio, la vittoria per la Ski Open è andata a Davide Pontecorvo, seconda Carolina Vernata, terzo Cristoforo Pignata, per la Ski F4 invece la vittoria della prima manche è andata sempre a Davide Pontecorvo, secondo posto per Lino Brusadin e il terzo per Carolina Vernata.

    Nella seconda giornata, la manche è stata vinta per la Ski Open da Davide Pontecorvo, seconda la Vernata e terzo Pignata, per la Ski F4 Davide Pontecorvo primo, Carolina Vernata seconda e terzo Lino Brusadin.

    La tappa è stata vinta per la Ski Open da Davide Pontecorvo, secondo posto per Carolina Vernata e bronzo per Cristoforo Pignata. Per la Ski F 4 oro sempre per Davide Pontecorvo, argento per Lino Brusadin e bronzo per Carolina Vernata.

    Nella Spark Giovanile 12-14 anni 8 minuti + 1 giro Alessio Ascione ha vinto la prima manche, Gabriele Dragone si è posizionato al secondo posto e Andrea Fagiolo al terzo, il secondo giorno sempre Alessio Ascione ha mantenuto la prima posizione, nella seconda manche, Ciro Taranto è arrivato secondo e Francesco Bassenghi terzo.

    La tappa per questa categoria è stata vinta da Alessio Ascione, secondo Gabriele Dragone e terzo Francesco Bassenghi.

    Nella Ski Giovanile 15-18 anni la prima manche l’ha vinta Carolina Vernata, Antonio Retta secondo e Adele Tomassini terza, nella seconda manche di domenica 5 maggio, le posizioni sono rimaste le stesse Vernata, Retta e Tomassini.

    La tappa è stata vinta da Carolina Vernata, secondo posto per Antonio Retta e terzo per Adele Tomassini.

    Per l’Endurance F1 ed F 2 gara di 30 minuti più un giro per ogni manche, una grande espressione di potenza per queste moto, tanti cavalli e grande velocità. La prima manche ha visto trionfare per l’F1 Michele Cadei, al secondo posto Matthias Giraldo, al terzo Emanuele Masala, per l’F2 Gaetano Costagliola primo, Slobodan Sobic secondo e Pierantonio Rizzardo terzo. Nella seconda manche invece nell’F1 Matthias Giraldo si è posizionato al primo posto, secondo Emanuele Masala e al terzo Ezio Lucchese. Per l’F2 Gaetano Costagliola primo, Slobodan Sobic secondo e Nicola De Giorgi terzo.

    La tappa è stata vinta per l’F1 da Matthias Giraldo, dietro di lui al secondo posto Michele Cadei e Emanuele Masala al terzo. Per l’F2 Gaetano Costagliola primo, Slobodan Sobic secondo e Pierantonio Rizzardo terzo.

    Per quanto riguarda le categorie Ski F2 e Ski Superjet la prima manche della Ski F2 è stata vinta da Ugo Guidi, Naomi Benini ha preso il secondo posto e Maicol Bettucci il terzo, invece per la Ski Superjet il primo posto è andato ad Andy Trasmondi, il secondo a Juri Tiozzo e il terzo a Marcantonio Oliveri.

    La seconda manche nella Ski F2 ha visto trionfare Ugo Guidi, dietro di lui Naomi Benini e terzo posto per Maicol Bettucci. Nella Ski Superjet Andy Trasmondi primo, Alessio Ascione secondo e Marcantonio Oliveri terzo.

    La tappa è stata vinta per la Ski F2 da Ugo Guidi, seconda Naomi Benini terzo Maicol Bettucci, per la Ski Superjet Andy Trasmondi primo, Marcantonio Oliveri secondo e per Juri Tiozzo il terzo posto.

    Per la Spark Giovanile 15-18 anni ha vinto la prima manche Ludovica Urlo, seconda Nicole Cadei, terzo posto per Antonio Retta. Nella seconda manche di domenica, la Urlo ha confermato il primo posto, Domenico Caiazza ha conquistato il secondo e Nicole Cadei si è posizionata al terzo.

    La tappa è stata vinta da Ludovica Urlo, argento per Nicole Cadei e bronzo per Antonio Retta.

    Per la Runabout F4 ed F4 Veteran nella prima manche Arianna Urlo, per l’F4 si è posizionata al primo posto, Antonio Pontecorvo al secondo e Michele Cadei al terzo, per la F4 Veteran Michele Cadei primo, secondo Marcantonio Oliveri e terzo Alberto Santini. Nella seconda manche dell’F4 primo Marcantonio Oliveri, Antonio Pontecorvo secondo e terza Arianna Urlo, per la F4 Veteran, invece Marcantonio Oliveri primo, Michele Cadei secondo, Alberto Santini terzo.

    Hanno vinto la tappa per la Runabout F4 Arianna Urlo, secondo posto per Antonio Pontecorvo, terzo per Marcantonio Oliveri, per la Runabout F4 Veteran Marcantonio Oliveri oro, Michele Cadei argento e Alberto Santini argento.

    Per la Runabout F2 moto di grande potenza, nella prima manche si è posizionato al primo posto Alessandro Fracasso, secondo Michele Marras e terzo Nicola De Giorgi. Nella seconda manche di domenica 5 maggio Alessandro Fracasso giovanissimo pilota, che è rimasto in testa fin dall’inizio della gara, con ritmi vertiginosi ha vinto anche questa seconda manche, Michele Marras si è posizionato al secondo posto e Sabato Pontecorvo al terzo.

    La tappa è stata vinta dal giovane Alessandro Fracasso, per Michele Marras il secondo posto e il terzo per Nicola De Giorgi.

    Per la Ski Giovanile 12-14 anni la prima manche di questi piloti giovanissimi ha visto prevalere Alessio Ascione che è arrivato primo, dietro di lui si è posizionato Eros Brusadin e Gabriele Dragone terzo. Anche nella seconda manche Alessio Ascione ha mantenuto il primo posto e Ersos Brusadin il secondo, Francesco Mariani si è invece posizionato al terzo posto.

    La tappa è stata vinta per la Ski Giovanile 12-14 anni da Alessio Ascione, dietro di lui Eros Brusadin ed al terzo posto Gabriele Dragone.

    Nella Runabout F4 Femminile e F4 Novice: la prima manche per l’F4 Femminile è stata vinta da Naomi Benini, Ilaria Vanni è arrivata seconda e Carolina Vernata terza. Per la F4 Novice Ludovica Urlo, il primo giorno ha conquistato il primo posto, Alberto Fochesatto il secondo e Alessandro Urbinati terzo. La seconda manche di domenica per la F4 Femminile Naomi Benini prima, Carolina Vernata seconda, Ilaria Vanni terza, nella F4 Novice Nicole per Nicole Cadei primo posto, Ludovica Urlo secondo e Alberto Fochesatto terzo.

    La tappa è stata vinta per la F4 Femminile da Naomi Benini, secondo posto per Carolina Vernata, terzo per Ilaria Vanni. Nella F4 Novice per Ludovica Urlo l’oro, per Nicole Cadei il secondo posto e per Alberto Fochesatto terzo.

    Nella Ski F1 Veterans hanno vinto sia la prima che la seconda manche Ugo Guidi che è arrivato primo, Gianfranco Oliveri secondo e Andreas Reiter terzo.

    Il terzetto ha confermato le tre rispettive posizioni, vincendo la tappa.

    Nella Ski F1 che ha gareggiato insieme alla Ski F1 Veterans, la prima manche è stata vinta da Daniele Piscaglia, secondo posto per Andy Trasmondi e terzo per Andrea Guidi. La seconda manche è stata vinta invece da Matteo Benini, secondo posto per Daniele Piscaglia e il terzo per Andrea Guidi.

    La tappa per la SKI F1 è stata vinta da Daniele Piscaglia, per Matteo Benini il secondo posto e per Andrea Guidi il terzo.

    Per la Runabout F1 che ha gareggiato con Runabout F1 Veterans, la prima manche per la Runabout F1 è stata vinta da Pier Paolo Terreo, secondo posto per Manuel Reggiani, terzo per Davide Di Maio, nella seconda manche invece Pier Paolo Terreo primo, Davide Di Maio secondo e Stefano Castronovo terzo. Ha vinto la tappa per la Runabout F1 Pier Paolo Terreo, secondo posto per Davide Di Maio, terzo per Manuel Reggiani

    Per la Runabout F1 Veterans la prima manche è stata vinta da Pier Paolo Terreo, per Lorenzo Benaglia il secondo posto e per Giuseppe Greco il terzo. Anche la seconda manche è stata vinta da Pier Paolo Terreo, al secondo posto Giuseppe Greco, terzo Lorenzo Benaglia.

    Hanno vinto la tappa per questa categoria Pier Paolo Terreo primo, Lorenzo Benaglia secondo e Giuseppe Greco terzo.

    Dopo la tappa di Napoli, la seconda tappa del Campionato Italiano Moto d’Acqua si terrà a Chioggia il 18-19 maggio, a seguire la terza sarà ad Ancona l’8-9 Giugno, la quarta a Santa Cesarea (LE) il 7-8 settembre, e la quinta ed ultima tappa sarà a Fiumicino il 21-22 settembre. L’allestimento di tutti i campi gara è curato dagli organizzatori delle relative manifestazioni.

    (ph foto Mirko Malaguti)



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Riciclaggio a Firenze, l’avvocato: “Pino Taglialatela estraneo”

    Giuseppe Taglialatela, ex portiere del Napoli, noto come "Batman"...
    DALLA HOME

    Riciclaggio a Firenze, l’avvocato: “Pino Taglialatela estraneo”

    Giuseppe Taglialatela, ex portiere del Napoli, noto come "Batman" e Alessandro Bigi, presidente dell'Ischia Calcio, sono tra gli indagati per un'inchiesta della Procura antimafia di Firenze su un presunto giro di riciclaggio di denaro. Secondo gli inquirenti, Bigi e Kamami, un albanese di 40 anni, sarebbero i capi di un'organizzazione...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE