Indagine bis sull’omicidio di Giogiò: la Procura analizza pistola e telefoni degli amici dell’assassino

SULLO STESSO ARGOMENTO

La Procura di Napoli indaga su due maggiorenni che si trovavano insieme al minore che ha ucciso Giogiò Cutolo la notte del 31 agosto scorso.

I due indagati sono Anthony Mucci, 22 anni, attualmente detenuto in Spagna per una rapina e Francesco Iuliucci, 29 anni, libero a piede libero.

Il pm Danilo De Simone della Procura di Napoli ipotizza nei loro confronti il reato di concorso in omicidio.

Le posizioni degli indagati

Entrambi gli indagati hanno respinto le accuse, affermando di non sapere che il diciassettenne avesse una pistola. Mucci è stato interrogato in Spagna, mentre Iuliucci è stato interrogato a Napoli.

La Procura ha disposto accertamenti sui cellulari dei due maggiorenni e sull’arma utilizzata per uccidere Giogiò.

Si cercano eventuali contatti, conversazioni o commenti scambiati prima e dopo l’omicidio.
Sull’arma si verificano la presenza di impronte digitali e dna per capire se sia stata maneggiata solo dal minore.

All’esito di queste indagini, il pm valuterà se formalizzare o meno l’accusa di concorso in omicidio. Intanto la difesa del diciassettenne condannato a 20 anni di reclusione ha annunciato che  proporrà ricorso in appello.

Le indagini sull’omicidio di Giogiò Cutolo sono ancora in corso. La Procura sta cercando di fare luce su tutti i dettagli del tragico evento.

@riproduzione riservata


Torna alla Home

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui


La Giunta comunale ha dato il via libera ai lavori di messa in sicurezza di un settore delle gradinate della Curva B inferiore dello stadio Maradona. Questa decisione è stata presa in seguito al riscontro di alcuni avvallamenti dei gradoni, che hanno evidenziato la necessità di interventi urgenti. Il progetto...
Il Giudice dell'Udienza Preliminare di Salerno ha emesso una condanna di due anni e dieci mesi di reclusione per Salvo Gregorio Mirarchi, 32 anni di Montepaone. Mirarchi è stato ritenuto responsabile delle minacce di morte contenute in una lettera inviata nel gennaio del 2023 alla Procura della Repubblica di Catanzaro,...
Il Barcellona non accetta la sconfitta nel "Clasico" contro il Real Madrid e si prepara a chiedere la ripetizione della partita persa ieri per 3-2. La decisione è stata presa in seguito al controverso gol fantasma di Lamine Yamal, un episodio che potrebbe aver cambiato le sorti del match. Il...
Il Napoli, tra un risultato deludente e l'altro, ha ripreso oggi nel pomeriggio gli allenamenti presso l'SSCN Konami Training Center di Castel Volturno in preparazione del prossimo match di campionato contro la Roma, in programma domenica allo Stadio Maradona alle 18:00. I giocatori si sono concentrati sul campo 2, iniziando...

IN PRIMO PIANO