IL VIDEO

Napoli, sgominata la “paranza” di rapinatori di Rolex che agiva in tutta Europa: 8 arresti

SULLO STESSO ARGOMENTO

Operazione coordinata da Europol contro rapinatori di orologi di lusso di origine napoletana: oggi sono stati arrestati 8 componenti delle “paranze” di Napoli che portano a 35 il numero delle persone finite in manette in tutta Europa negli ultimi mesi.

La Polizia di Stato di Napoli ha infatti eseguito 8 Mandati di Arresto Europeo nei confronti di soggetti ritenuti responsabili di diversi episodi di rapina di orologi di lusso perpetrati in vari paesi europei.

L’operazione ha coinvolto diverse città europee, tra cui Napoli, Roma, Milano, Parigi, Madrid, Barcellona, Vienna, Berlino e Zurigo.



    Le indagini hanno rivelato che le rapine sono state principalmente commesse nelle località turistiche della Spagna, ma anche in altre importanti città europee come Francia, Austria, Germania, Spagna e Svizzera. e italiane come Napoli stessa, Roma e Milano.

    Il modus operandi dei rapinatori consisteva nel formare gruppi di 3-5 persone con compiti ben definiti per individuare le vittime che indossavano orologi preziosi in ristoranti di lusso e alberghi di alta categoria.

    Dopo aver identificato la vittima, aggredivano violentemente strappandole l’orologio e fuggendo su moto condotte da complici. L’aumento dei prezzi degli orologi di lusso ha spinto gli indagati a commettere un numero sempre maggiore di rapine.

    L’operazione ha segnato un importante passo nella lotta alle rapine agli orologi di lusso, in quanto ha favorito lo scambio informativo tra Europol e le Forze di Polizia dei vari Stati coinvolti. Europol ha coordinato l’azione odierna, definita “action day”, con la collaborazione di Eurojust e la rete @ON finanziata dall’UE. Gli arresti sono stati possibili grazie agli sforzi.

    Le informazioni sono state condivise in specifiche riunioni operative. Europol ha coordinato l’operazione e ha inviato personale in Italia durante le attività di esecuzione.
    Europol ha anche facilitato la collaborazione giudiziaria e l’emissione di Ordini di Indagine Europeo.

    Questa operazione è un importante risultato nella lotta contro il crimine organizzato. Dimostra la capacità delle forze di polizia europee di collaborare e di catturare i criminali.

    Forze di Polizia che hanno partecipato all’indagine:

    Austria: Criminal Intelligence Service (Bundeskriminalamt); Criminal Police Vienna

    (Landeskriminalamt Wien);

    Francia: French National Police (Police Nationale – Office central de lutte contre le crime organisé (OCLCO)); Judicial Police (Police Judiciaire Paris);

    Germania: Federal Criminal Police Office (Bundeskriminalamt); Berlin Police (Polizei

    Berlin, Direktion 2); Munich Police (Polizei München, Kommissariat 21);

    Italia: Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato con la partecipazione della Squadra mobile e dei Commissariati “Decumani”, “Montecalvario” e “Dante” della Questura di Napoli e dell’Ufficio di Polizia di Frontiera Aerea di Napoli;

    Spagna: National Police (Policía Nacional);

    Svizzera: Federal Office of Police (Fedpol).

    Agenzie partecipanti:

    Europol, Eurojust


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Francesco Benigno escluso dall’Isola dei Famosi dopo la lite con Peppe Di Napoli: scatta la protesta

    Francesco Benigno è stato squalificato dall'Isola dei Famosi dopo meno di una settimana. La produzione del reality ha comunicato la decisione con una nota ufficiale, senza specificare i "comportamenti non consoni e vietati dal regolamento" che hanno portato all'espulsione dell'attore. Benigno, dal canto suo, ha duramente contestato la squalifica sui...

    Ronaldo vince arbitrato contro la Juventus: il club bianconero dovrà pagargli 19,5 mln di euro

    Nel corso del terzo tentativo di arbitrato per dirimere la controversia sul pagamento di 19,5 milioni di euro di stipendi arretrati spettanti a Cristiano Ronaldo, l'ex stella della Juventus ha finalmente ottenuto giustizia al di fuori delle aule di tribunale. Il collegio arbitrale incaricato di risolvere la questione, composto...

    Procura FIGC, chiuse indagini su caso scommesse Benevento: quattro calciatori a rischio squalifica

    Le indagini sulla presunta partecipazione a scommesse illegali nel calcio hanno portato a conseguenze serie per quattro giocatori, attualmente o ex del Benevento Calcio, che rischiano una squalifica di tre anni. Gaetano Letizia, Francesco Forte, Enrico Brignola e Christian Pastina sono i nomi coinvolti nel caso, che ha scosso...

    Giffoni, Premio Leonardo a Giancarlo Giannini

    Il 10 maggio a Giffoni Valle Piana l'ottava edizione Leonardo 2024 a Giancarlo Giannini. Per la prima volta l’attore sarà premiato non solo perché simbolo del cinema italiano ma come progettista tecnico. Presentano Pino Strabioli e Alba Parietti. Tema la luna: interverrà Giani Togni. I premiati: per la Divulgazione Scientifica Alberto Luca Recchi per...

    Dario Vassallo invita l’attore Rocco Papaleo a leggere la sua favola ‘Maratea e la foca monaca’

    “Voglio ufficialmente invitare il talentuoso attore Rocco Papaleo a unirsi a noi quest'estate a Maratea per una lettura molto speciale. La scelta di coinvolgere te caro Rocco è motivata dalla sua profonda connessione con la terra lucana e dalla sua capacità di trasmettere emozioni attraverso la recitazione. La lettura...

    IN PRIMO PIANO