Allarme scomparsi: 29.315 denunce nel 2023, 80 al giorno

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ogni giorno in Italia 80 persone spariscono nel nulla. Sono state 29.315 le denunce di scomparsa nel 2023, con un preoccupante aumento del 20% rispetto all’anno precedente. Quasi la metà (48,3%) è stata ritrovata, mentre 15.156 persone rimangono ancora disperse. Tra i ritrovati, 188 sono stati purtroppo rinvenuti morti.

Il fenomeno colpisce principalmente i minorenni, che rappresentano il 75% degli scomparsi (21.951 casi), di cui 17.535 stranieri. Gli uomini sono più a rischio rispetto alle donne, con l’80% delle denunce (23.458) contro il 20% (5.857). I due terzi delle denunce riguardano stranieri (19.646).

Dalla Relazione annuale del Commissario straordinario del governo per le persone scomparse emerge un dato preoccupante: 1.746 persone sono state denunciate scomparse e rintracciate più volte nel 2023. La maggior parte degli allontanamenti, sia per stranieri (88%) che italiani (75,6%), viene inizialmente classificata come “volontaria”. Per gli stranieri, si tratta spesso di fughe da istituti o comunità.

    La Sicilia è la regione con il maggior numero di denunce di stranieri scomparsi (6.883), seguita da Campania (1.704) e Lombardia (1.663). Per gli italiani, la Lombardia è la prima regione per numero di scomparsi (1.637), seguita da Campania (1.221) e Sicilia (1.020).

    Le statistiche evidenziano l’importanza della tempestività nelle ricerche: oltre il 70% degli scomparsi è stato ritrovato entro sette giorni dalla denuncia.

    La Relazione si occupa anche dei cadaveri non identificati: circa mille quelli presenti nell’apposito registro nazionale.

    Il ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, ha commentato: “Il Viminale riserva da sempre il massimo impegno nell’affrontare questo complesso fenomeno che coinvolge ogni anno migliaia di persone, per la maggior parte minori e soggetti fragili. Lavoriamo quotidianamente per potenziare e rendere sempre più efficienti i nostri strumenti di intervento. Ringrazio il Commissario straordinario, le Prefetture e tutti gli attori che quotidianamente forniscono il loro prezioso contributo al sistema di ricerca delle persone scomparse.”


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!

    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    A Sant’Antimo arrestato contrabbandiere con 115 chilogrammi di sigarette

    Sant'Antimo arrestato contrabbandiere: Carabinieri sequestrano 7750 pacchetti di sigarette....
    DALLA HOME

    Crollo Maiorca, 4 morti e 30 feriti: al momento non risultano italiani coinvolti

    Crollo Maiorca: la Farnesina è in contatto con il consolato generale di Barcellona e con il console onorario a Maiorca per verificare il coinvolgimento di cittadini italiani nel crollo di un ristorante a Palma di Maiorca, avvenuto ieri sera. Al momento, non risultano conferme di italiani tra le vittime...

    Accoltella moglie e figli e rischia il linciaggio dopo l’arresto

    Accoltella moglie e figli: protagonista un uomo di 35 anni. E' accaduto nella loro casa di Cianciana, in provincia di Agrigento. L'uomo ha accoltellato la moglie e i due figli, una bambina di 3 anni e un bambino di 7, la donna è riuscita a fuggire con il figlio più...

    LA CRONACA

    TI POTREBBE INTERESSARE