IL BILANCIO

Controlli nel centro di Caserta, denunciate 11 persone

SULLO STESSO ARGOMENTO

Controlli serrati dei Carabinieri della Compagnia di Caserta. I militari dell’Arma hanno eseguito, in questo centro cittadino e lungo le principali arterie di collegamento con i comuni limitrofi, un servizio coordinato di controllo del territorio finalizzato al contrasto dell’illegalità diffusa.

Identificati 200 utenti della strada e deferite in stato di libertà di 11 persone, ritenute responsabili di evasione, guida in stato di ebbrezza, atti osceni in luogo pubblico, inottemperanza alle disposizioni imposte con foglio di via obbligatorio, e sorprese alla guida di auto e ciclomotori oggetto di furto.

Nel corso del servizio sono state altresì segnalate 3 persone per detenzione di sostanze stupefacenti, elevate 43 contravvenzioni per violazioni al codice della strada per un importo di 31.750 euro, con il contestuale sequestro 12 veicoli ed il fermo amministrativo di 6 mezzi.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Nola, fatture false: sequestrati circa 8 milion i di euro a società di commercio alcolici

Stamane i militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo emesso dal Giudice...

Marigliano, rifiuti abusivi scoperti in un’area agricola

È stato scoperto un deposito di rifiuti abusivo in un locale appartenente a una società locale, situato in un'area agricola senza concessione e in...

Crollo di Firenze, recuperato il corpo dell’ultimo disperso

Nel cantiere di via Mariti a Firenze, il corpo dell'ultimo disperso è stato recuperato dai vigili del fuoco e successivamente affidato all'autorità giudiziaria per...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE