L'EPISODIO

Va in caserma a Sant’Antimo per fare una denuncia, ma aveva la droga addosso: denunciato

SULLO STESSO ARGOMENTO

A Sant’Antimo i carabinieri locali hanno arrestato un noto delinquente del posto per detenzione di droga a fini di spaccio. Michele Di Donato, un giovane di 20 anni già noto alle forze dell’ordine, è stato oggetto di questo arresto: tutto è iniziato quando Di Donato ha varcato il portone della caserma dei carabinieri in serata, richiedendo di sporgere una querela.

Il militare addetto all’accoglienza l’ha gentilmente invitato ad entrare e ha ascoltato la sua richiesta. Ma c’era qualcosa di sospetto, forte odore di hashish nell’aria. In un attimo, l’atteggiamento dell’ufficiale è cambiato, portandolo a chiedere all’uomo da dove provenisse quell’odore sgradevole. Di Donato, sorpreso, è rimasto in silenzio. In pochi istanti, la situazione è precipitata, e il giovane è passato da vittima a indagato.

Il carabiniere ha fatto il giro della scrivania e ha deciso di perquisire Di Donato. Durante la perquisizione, è stato scoperto che il giovane aveva 1.090 euro in contanti nelle tasche, ma l’odore sospetto dell’hashish non poteva essere ignorato. Di Donato è stato rapidamente accompagnato in un luogo idoneo per un controllo più accurato.

L’ispezione ha rivelato un carico di stupefacenti nascosti. Nello slip del giovane sono stati trovati ben 33 grammi di hashish, una busta contenente 12 grammi di marijuana e una dose di cocaina. La droga e il denaro sono stati prontamente sequestrati, e Di Donato è stato arrestato e trasferito nel carcere locale.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Napoli, due furti al distributore di carburante del Centro Direzionale vicino alla Procura

31 mila euro di danni. La denuncia dell’imprenditore 18enne: “Qui dopo le 8 di sera è terra di nessuno. Abbiamo perso tutto.”

A Villa Literno sequestrato un allevamento bufalino in condizioni ambientali orribili

In seguito a un servizio di controllo interforze denominato "Action Day," coordinato dalla Questura di Caserta per la prevenzione e il contrasto dei roghi...

Acerra, pusher 19enne arrestato dai carabinieri

Ad Acerra i carabinieri della locale stazione hanno effettuato un blitz anti-droga che ha portato all'arresto di un pusher. Grazie a un servizio mirato, le...

Camorra, sequestro beni allo sponsor della Casertana calcio

Sequestro beni per oltre 1,5 milioni di euro a imprenditore ritenuto contiguo al clan Belforte dei Marcianise. E tra i beni sequestrati c'è anche...

Camorra: stesa a Pianura contro la casa del boss Antonio Carillo

Napoli. Prima l'incendio di uno scooter parcheggiato in strada e poi una stesa di avvertimento. Torna la paura, tornano gli spari in via Evangelista...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE