Sant’Antimo, va a vedere la partita in tv a casa di un amico, ma era ai domiciliari: arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

È proprio il caso di dirlo, un 35enne in cerca di un attimo di evasione è finito in manette per … evasione.

Accade a Sant’Antimo. I carabinieri della locale tenenza stanno bussando alla porta di tutti i detenuti agli arresti domiciliari, come da routine. E da quella di Angelo Liberto non arriva alcuna risposta.

Riprovano più volte ma il risultato è sempre lo stesso. Partono le ricerche e avvisano immediatamente la centrale operativa per diramare un alert a tutte le auto in zona.
Non ci mettono molto a trovarlo.

    Quando tornano di nuovo in strada, i militari vedono Liberto affacciato al balcone di un’altra abitazione del palazzo. È in compagnia di altre due persone e non sembra dare peso alla pattuglia.

    Era affacciato al balcone della casa dell’amico

    Lo raggiungono e, dopo avergli fanno notare che la misura a cui è sottoposto non gli permette di uscire dalle quattro pareti di casa, lo dichiarano in arresto.

    Il 35enne si giustifica dicendo di essersi allontanato per vedere una partita di calcio in TV ma nonostante le scuse finisce in manette. È ora in attesa di giudizio.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui



    LEGGI ANCHE

    Vertenza Softlab: presidio dei lavoratori davanti alla Prefettura di Caserta

    I dipendenti casertani dell'azienda Softlab hanno avviato un presidio davanti alla Prefettura di Caserta insieme ai rappresentanti sindacali dei metalmeccanici Fiom-Cgil, Fim-Cisl, Uilm e Failms. Questa iniziativa segue il presidio tenutosi la settimana scorsa a Napoli davanti alla Regione Campania. Gli addetti, ex dipendenti della multinazionale americana Jabil ora impiegati in Softlab, chiedono chiarezza sul loro futuro lavorativo e il pagamento di arretrati come salari e contributi di cassa integrazione. La situazione si protrae da anni...

    Al Trofeo Città di Pozzuoli in gara atleti di salvamento: firmati 23 nuovi primati nazionali

    Nella mattinata di domenica 3 marzo, si è svolto con grande successo il II Trofeo di Salvamento Città di Pozzuoli, un evento organizzato dalla società sportiva Play Off di Lucrino che ha fatto da cornice a una giornata ricca di competizioni e risultati straordinari. La manifestazione ha visto la partecipazione di atleti di varie fasce d'età, dai 11 ai 70 anni, impegnati in prove singole e staffette che spaziavano dal nuoto con ostacoli al...

    Quartieri Spagnoli, rimossi 30 paletti abusivi dalla strada

    Nella giornata odierna, la Protezione Civile è intervenuta con controlli mirati ai Quartieri Spagnoli, in collaborazione con la Polizia di Stato e il Reparto Prevenzione Crimine Campania. Durante l'operazione, sono stati identificati 135 individui, di cui 57 con precedenti penali. Sono stati controllati 84 veicoli, di cui 5 sono stati sottoposti a sequestro amministrativo. Sono state elevate contestazioni per 22 violazioni del Codice della Strada e sono stati rimossi 30 paletti in metallo, installati abusivamente...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE