ULTIME CALCIOMERCATO

LA NOMINA

Scissione tra Napoli Club in Parlamento, le associazioni diventano due con Cantalamessa e Cangiano nuovi presidenti

SULLO STESSO ARGOMENTO

C’è un’altra sfida che si sta giocando nel centrodestra oltre a quella politica. Stavolta è calcistica e riguarda gli ‘azzurri’ in Parlamento. Oggi, raccontano, si sarebbe consumata una vera e propria scissione, giusto per segnare un termine che spesso ha segnato la storia di vari partiti. Il Club Napoli si è ‘sdoppiato’. Nel senso che ora ce ne sono ben due. Uno è quello storico, il Napoli Club Parlamento’, che con tanto di votazioni ufficiali, iniziate alle 11 di stamattina e finite alle 15.30, ha eletto questo pomeriggio come nuovo presidente il deputato leghista Gianluca Cantalamessa, e l’altro, ribattezzato ‘Club Napoli Montecitorio’, che non si riconosce nel primo e ha voluto alla sua guida l’esponente di Fdi, Gerolamo Cangiano, detto Gimmi.

PUBBLICITA

Fino a qualche giorno fa sembrava che tutto filasse liscio e si riuscisse a trovare un accordo. Poi le cose sono cambiate, gli equilibri interni saltati. Ed ecco spiegata la ‘rottura’ con tanto di guerra tra ‘scissionisti’ e non, parlamentari in carica e soprattutto ex. Tra accuse reciproche, il clima resta caldo. E non si sa, al momento, come uscirne. Fa specie, in particolare, il caso di Cangiano.

Fino all’ultimo il ‘meloniano’ era in corsa per la presidenza del ‘Napoli Club Parlamento’: entro il 31 agosto scorso, termine ultimo per la consegna delle candidature, il suo nome risultava, infatti, presentato ufficialmente, insieme a quello di Cantalamessa. Cangiano avrebbe quindi deciso di sfilarsi e dar vita a un nuovo ‘club’ con un gruppo di parlamentari: tra questi, Patriarca, Amato, Auriemma, Rubano, Schifone, Schiano, Russo Tania e Di Sarno.

Intanto, il ‘Napoli Club Parlamento’, guidato fino al mese scorso dall’ex ministro Gaetano Quagliariello, è andato avanti per la sua strada e ha confermato le urne per la scelta del suo presidente: su 77 iscritti, hanno partecipato in 40 alle votazioni (due le schede bianche) e il salviniano Cantalamessa (34 voti) l’ha spuntata nel derby proprio con Cangiano (4 voti). Ora in Transatlantico, a Montecitorio, si attende il prossimo match di una partita ancora apertissima.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui


Torna alla Home
googlenews
facebook

ALTRE NOTIZIE SUL NAPOLI

Prossima Partita

Classifica

ULTIME NOTIZIE

Ultime Notizie