BaccalàRe, evento gastronomico al Maschio Angioino di Napoli

SULLO STESSO ARGOMENTO

Dal 14 al 19 settembre tra cucina, cultura e tradizione.

Torna a Napoli, dal 14 al 19 settembre, BaccalàRe, la manifestazione culinaria dedicata a “sua Maestà” il baccalà che anche quest’anno registra il patrocinio del Ministero dell’Agricoltura e della Sovranità Alimentare, della Regione Campania, della Citta Metropolitana e del Comune di Napoli.

Gli organizzatori hanno scelto una nuova location straordinaria, il Maschio Angiono, che grazie alla kermesse tornerà a vivere con un programma ricco di appuntamenti e novità tra show cooking, gala dinner, degustazioni e momenti di approfondimento culturale. Seminari tecnico scientifici con altri prodotti ittici, corsi di approccio ai vini e ai formaggi a cura dell’AIS Napoli (associazione Italiana sommelier) e dell’Onaf (associazione assaggiatori formaggi), caratterizzeranno sei giorni del baccalà, in cui gli ospiti potranno scegliere tra un vasto programma culturale e un invitante menù a base del pesce del nord, preparato da chef stellati secondo le tradizione campane.

    “Anche per quest’anno – sottolinea Vincenzo Varriale, ideatore dell’iniziativa – abbiamo deciso di puntare sulla qualità e la cura dei dettagli. La partner con la Lofoten seafood e la Seafood From Norway, garantisce un’alta qualità del prodotto che utilizzeremo per la sei giorni dell’evento. A curare la preparazione del baccalà ci saranno chef stellati, maestri pizzaiuoli e pastry chef che proporranno piatti gourmet”.

    Un alimento ricco di proteine a elevato valore nutrizionale, con pochissime calorie, e per questo inserito a pieno titolo nella dieta mediterranea, il baccalà e lo stoccafisso tornano di nuovo a essere protagonisti, conquistando sempre di più la foltissima schiera di aficionados del merluzzo conservato sotto sale o essiccato.

    “È un’occasione – ha sottolineato il governatore della Campania Vincenzo De Luca – per promuovere la gastronomia napoletana e campana, e anche un comparto commerciale produttivo che vede la Campania come prima regione d’Italia. Ovviamente anche un’occasione per un’iniziativa di solidarietà visto che i promotori hanno voluto dedicare all’istituto Pascale con una cena di beneficenza. Quindi un bellissimo evento che si svolge al Maschio angioino, ci saranno decine di migliaia di visitatori e sarà davvero un’altra bella occasione per promuovere la grande tradizione oltre che un grande comparto economico nella Campania”.

    La partnership con la Fondazione Pascale porta infatti alla devoluzione degli introiti del gala dinner di apertura, che costerà 70 euro a persona. Anche l’accesso al Castello, per chi vorrà partecipare alla Manifestazione, sarà a pagamento: per 30 euro sarà possibile provare una nuova esperienza enogastronomica con scelta tra due portate a base di Baccalà, una bibita a scelta tra vino, acqua e birra, oltre al dolce e al caffè.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    A Napoli donna fermata con passaporto rubato

    Napoli. Una donna di 38 anni di origini cinesi...
    DALLA HOME

    Manfredi: “Napoli avrà un Palaeventi per musica e sport”

    Napoli. Il Sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, ha annunciato la realizzazione di un nuovo Palaeventi dedicato a musica e sport. La struttura, che sorgerà a Napoli, avrà una capienza di circa 10-15 mila posti e sarà in grado di ospitare concerti, eventi sportivi e altre manifestazioni. L'obiettivo del Palaeventi è...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE