Caserta, molesta una barista: 34enne finisce ai domiciliari

SULLO STESSO ARGOMENTO

Avrebbe prima minacciato una barista per farsi consegnare il denaro che era in cassa. Ma dinanzi al diniego della donna avrebbe molestato la stessa donna toccandola e baciandola sul collo contro la sua volontà.

Per questo motivo un 34enne di Caserta, già noto alle forze dell’ordine, è finito ai domiciliari. Deve rispondere di violenza sessuale e tentata rapina. L’uomo è stato arrestato nella mattinata di ieri dagli agenti della Questura di Caserta. La vicenda è avvenuta l’otto luglio scorso in un bar di Caserta.

Secondo quanto denunciato il 34enne dopo ave molestato la donna avrebbe costretto l’altro barista presente a portarlo in auto casa; prima di scendere dalla vettura, il 34enne si è fatto consegnare dal barista lo zaino con i soldi.



    Le vittime hanno presentato denuncia alla polizia, che ha raccolto elementi tali da indurre il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ad emettere, su richiesta della Procura, un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari.

    Le vittime hanno presentato denuncia alla polizia, che ha raccolto elementi ritenuti sufficienti dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Santa Maria Capua Vetere per emettere, su richiesta della Procura, un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari.

    Il 34enne è già noto alle forze dell’ordine per precedenti per reati contro la persona, il patrimonio ed in materia di stupefacenti, ed ha ricevuto anche un Daspo della durata di 5 anni.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Solidarietà a San Giorgio a Cremano: evento di beneficenza per la Libreria ‘La Bottega delle Parole’

    Il sindaco Giorgio Zinno: "Appuntamento domenica mattina, per dimostrare la generosità della comunità sangiorgese”. La comunità di San Giorgio a Cremano si unisce per sostenere la Libreria "La Bottega delle Parole" dopo il furto subito. In un gesto di generosità, sarà organizzato l'evento "All you can read", dove sarà possibile acquistare libri a peso per sostenere la libreria danneggiata. Ogni chilo di libri costerà 5 euro e i fondi raccolti contribuiranno a ripristinare i danni subiti...

    Turbata libertà degli incanti e abuso d’ufficio, tre indagati ad Avellino per il Concertone

    La Procura di Avellino ha messo sotto i riflettori il "concertone" tenutosi il 16 agosto scorso nell'ambito del Summer Festival, un evento promosso dall'amministrazione comunale. Almeno tre persone risultano attualmente indagate, con i nomi ancora sconosciuti, con l'accusa di turbata libertà degli incanti e abuso di ufficio per aver affidato direttamente l'organizzazione dell'evento a un'agenzia di Avellino, al costo di 280 mila euro. Secondo quanto denunciato dai consiglieri comunali di opposizione Nicola Giordano, Francesco Iandoli...

    SFP: la soluzione ideale per la connettività Ethernet Gigabit

    La crescente esigenza di larghezza di banda da parte delle reti moderne ha reso necessario il potenziamento della velocità di trasmissione dei dati da parte delle infrastrutture di rete. La connettività Ethernet Gigabit, per l’appunto, è il prodotto di questa esigenza, cioè la tecnologia con cui si trasmette 1gigabit al secondo (1Gbps) e che, rispetto alla precedente (da 10 a 100 megabit al secondo), risulta essere decisamente più veloce. Una potenza del genere, di norma,...

    Napoli, il video di sfida allo Stato costa caro a Giusy Valda: arrestata

    Due video: due sfide allo Stato. Pur sapendo di non poterlo fare. Era agli arresti domiciliari e da oggi pomeriggio potrà sfoggiare il suo...

    Traffico illecito di rifiuti: arrestati funzionario della Regione Campania e 14 imprenditori

    C'è anche un funzionario della Regione Campania tra i 16 arrestati nell'inchiesta congiunta di Dia e Noe sul traffico illecito di rifiuti tra Campania...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE