soresa
Pubblicitasoresa

Secondigliano, 3 cellulari scoperti nelle celle dei boss

SULLO STESSO ARGOMENTO

Tre telefoni cellulari sono stati scoperti all’interno del Centro penitenziario di Secondigliano, a Napoli, dalla Polizia Penitenziaria.

Lo rende noto Donato Capece, segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria. I tre telefoni si trovavano nei reparti detentivi di Alta Sicurezza S4 ed S2 dove sono detenuti i boss piu’ pericolosi dei clan di camorra di Napoli e provincia.

Nella casa circondariale di Secondigliano, lo scorso 30 giugno, erano presenti 1.292 detenuti. “Questo episodio – afferma Capece – riporta prepotentemente all’attenzione la problematica, peraltro comune a tutti gli istituti penitenziari, dell’introduzione e del possesso di microcellulari, che oramai hanno dimensioni sempre più ridotte, da parte dei detenuti.

Ci auguriamo che al più presto, il personale del Corpo di polizia penitenziaria venga dotato di apposite strumentazioni per contrastare questo fenomeno”. 

Leggi anche


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui



LEGGI ANCHE

Cӏ anche la napoletana Annamaria Colao tra le scienziate migliori al mondo

C''è anche la napoletana Annamaria Colao tra le prime scienziate al mondo secondo la classifica 2023 stilata dalla piattaforma accademica Research.com sulla base del...

IN PRIMO PIANO