Stesa al Rione Sanità: colpi di pistola ai Miracoli

Napoli. Una nuova stesa di camorra è andata in...

Scampia, equipaggio del 118 minacciato con un coltello

SULLO STESSO ARGOMENTO

L’equipaggio di un’ambulanza del 118 è stato minacciato a Napoli da una donna che ha puntato un coltello da cucina verso i sanitari.

PUBBLICITA

Lo denuncia l’associazione Nessuno tocchi Ippocrate sulla propria pagina Facebook. “Alle 22 di ieri sera – riporta – l’equipaggio 118 Aeroporto è stato allertato dalla centrale operativa per uno ‘stato di ebrezza alcolica’ a via Fellini a Scampia (codice giallo).

Una volta sul posto la figlia riferisce al personale sanitario che la madre è molto aggressiva e che ha già malmenato la vicina. Il medico approccia la paziente in modo calmo rilevando parametri vitali e somministrando terapia, ma improvvisamente la donna inizia ad urlare recriminando la presenza della sua psichiatra.

Improvvisamente e senza motivo, con un balzo, la paziente apre il cassetto della cucina ed afferra un coltello e lo punta verso i sanitari. Medico infermiere ed autista scappano dall’appartamento ed allertano le forze dell’ordine che dopo poco sono sul posto. La donna, alla vista del taser puntato da un agente, molla il coltello e segue il 118 alla volta dell’ospedale del Mare”.

Nessuno tocchi Ippocrate rileva che “si parla sempre di meno di aggressioni al personale sanitario, nonostante il fenomeno sia rimasto costante nel tempo. Lo Stato preferisce costituirsi parte civile per una insegnante colpita da un alunno con una pistola a pallini”, mentre “quelle che puntano verso noi sono pistole vere, coltelli veri.

Senza nulla togliere agli insegnanti ai quali va tutto il nostro sostegno, ma noi rischiamo la pelle ogni giorno, e nel 2023 per ben 49 volte”, conclude Manuel Roggiero, presidente di Nessuno Tocchi Ippocrate.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

facebook

LEGGI ANCHE

googlenews

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA