Intesa tra Unione industriali Napoli-Mostra d’Oltremare: Insieme per lo sviluppo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Promuovere e realizzare fiere, eventi, incontri, mostre, conferenze, seminari, workshop su temi di interesse per il sistema produttivo locale. Pianificare modelli di valorizzazione ulteriore in campo nazionale e internazionale dei settori merceologici rappresentativi del sistema associativo. Individuare iniziative che possano avere un significativo impatto economico sul territorio.

Sono i filoni principali d’impegno concordati nella Convenzione tra Unione Industriali Napoli e Mostra d’Oltremare, firmata oggi, martedì 4 luglio, a Palazzo Partanna, sede dell’Associazione imprenditoriale. Sono intervenuti tra gli altri il Presidente di Unione Industriali Napoli, Costanzo Jannotti Pecci, e il Consigliere Delegato della Mostra d’Oltremare, Maria Caputo.

In base all’intesa la Mostra d’Oltremare collaborerà con Unione Industriali al grande progetto per i 2500 anni della costituzione della città di Napoli, che si celebreranno nel 2025. In vista della ricorrenza, nel prossimo biennio sarà organizzata una serie di eventi, caratterizzati sia dall’approfondimento dei principali periodi storici che hanno segnato la vita della città, sia dalla proiezione verso il futuro della metropoli.



    Costanzo Jannotti Pecci, presidente Unione Industriali Napoli: “Questo accordo s’inquadra pienamente in una strategia finalizzata a promuovere la crescita del territorio e delle sue imprese in una logica di networking. Lo sviluppo avviene per sistema e non attraverso l’azione di tante monadi, per quanto eccellenti.

    Maria Caputo, “Per la Mostra d’Oltremare, la convenzione con l’Unione Industriali Napoli rappresenta una ulteriore opportunità per aprirci alla città. Mantenendo la programmazione degli eventi storicamente ospitati, l’intesa ci permetterà di ampliare ulteriormente il calendario di appuntamenti tra fiere, convegni, spettacoli, coinvolgendo il mondo delle imprese rappresentato dall’Unione Industriali. Nuovi partner daranno ulteriore impulso alla mostra, affiancandosi agli altri preziosi organizzatori. È una sfida sul lungo percorso con la città e tutto il territorio”.

    Sull’accordo è intervenuto anche il Sindaco Gaetano Manfredi: “Saluto con favore l’accordo sottoscritto tra la Mostra d’Oltremare e l’Unione industriali. Un’intesa finalizzata a valorizzare ulteriormente l’ente mostra, asset strategico secondo il comune di Napoli per lo sviluppo del territorio, in particolar modo dell’area occidentale della città, non solo come ente fieristico, ma come attrattore culturale e dell’intrattenimento”.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Oroscopo di oggi 24 aprile 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete (21 Marzo - 19 Aprile) Oggi le stelle consigliano di non farsi sopraffare dalle preoccupazioni. Concentrati sulle tue priorità e non perdere di vista i tuoi obiettivi. In amore, la tua sincerità sarà molto apprezzata. Toro (20 Aprile...
    Il valore della cocaina immessa sul mercato avrebbe fatto incassare 25milioni di euro: un duro colpo ai narcos
    Ecco le estrazioni del Lotto di oggi 23 aprile: BARI 47 22 34 20 50 CAGLIARI 33 14 86 02 62 FIRENZE 61 22 44 19 26 GENOVA 21 12 57 82 55 MILANO 66 05 11 70 30 NAPOLI 05 23 25 52 73 PALERMO 23 44 49 71 65 ROMA 82 37 59 34 71 TORINO...
    Il prossimo 3 maggio segna una data speciale per tutti i tifosi del Napoli e gli amanti del cinema in Italia. Nei cinema di tutto il paese saranno proiettate anteprime speciali di "Sarò con Te", il film evento diretto da Andrea Bosello e prodotto da Filmauro di Luigi e...

    IN PRIMO PIANO