Napoli campione d’Italia: la premiazione allo stadio Maradona. VIDEO

PUBBLICITA

SULLO STESSO ARGOMENTO

Festa allo stadio Maradona per il Napoli campione d’Italia. All’impianto di Fuorigrotta, dopo la partita vinta contro la Sampdoria grazie alle reti di Osimhen su rigore e Simeone, si è tenuta la cerimonia di premiazione dei giocatori azzurri, vincitori del terzo scudetto.

PUBBLICITA

Uno per uno, prima lo staff, poi mister Spalletti e infine il patron De Laurentiis hanno ricevuto la medaglia di campione d’Italia dall’ad della Lega di Serie A. Poi è stato il turno di tutti i giocatori che, dal primo all’ultimo, hanno raggiunto il centro del palco per alzare la coppa dello scudetto con la medaglia al collo.

    L’ultimo è stato Giovanni Di Lorenzo, il capitano, che ha baciato e alzato il trofeo. Fuochi d’artificio e festa in tutto lo stadio con Osimhen, Politano, Lozano, Kvaratskhelia e altri che hanno alzato la coppa mentre all’interno Maradona andava in scena un gioco pirotecnico e di luci.

    IN PRIMO PIANO

    Morte Napolitano, De Laurentiis: “Ha dominato la scena politica italiana”

    "Con la morte di Giorgio Napolitano ci lascia un personaggio che da Presidente della Repubblica ha dominato la scena politica italiana per nove anni. Ho avuto la possibilità di incontrarlo più volte e abbiamo sempre avuto dialoghi di grande spessore. La mia vicinanza e quella di tutto il Calcio Napoli alla sua famiglia". Così scrive Aurelio De Laurentiis, produttore...

    Thiago Motta: “Mi aspetto il miglior Napoli. Servirà un Bologna cinico”

    Thiago Motta non ha paura del Napoli, ma ovviamente ha grande rispetto per i campioni d'Italia. Conosce il suo Bologna e sa che può mettere in difficoltà Osimhen e compagni, protagonisti di un inizio stagione non del tutto convincente e con il successore di Spalletti che deve ancora trovare le giuste soluzioni. "Garcia sa che questo è il nostro mestiere,...

    Il Bologna prepara la sfida al Napoli: sarà tutto esaurito al Dall’Ara

    In casa Bologna tutti abili e pronti per l'incontro di domenica alle 18 con il Napoli. Compreso Alexis Saelemaekers che è rientrato in gruppo in settimana dopo un problema alla caviglia e che così potrà rispondere alla prima convocazione in rossoblù da parte di Thiago Motta. Difficile possa partire dal primo minuto, ma se la preparazione fisica sarà buona potrebbe...