🔴 ULTIME NOTIZIE :

Accerchiato e rapinato al rione Conocal: il video virale sui social

Accerchiato, minacciato e rapinato della sua auto: serata da incubo per un'automobilista al rione Conocal di Ponticelli. Le immagini dell'assalto di 4 banditi armati di pistola sono stati girati da una delle tante persone perbene che abitano nella zona e che sono costrette a vivere rintanate in casa per evitare...

Messaggio di camorra a Capodanno: ‘Auguri felici a chi non tradisce gli amici’

Autore del video messaggio di chiaro stampo camorrista un parente di un personaggio di spicco del clan D'Alessandro di Castellammare

    Capodanno, sui social il messaggio di chiaro stampo camorrista: ‘Auguri felici a chi non tradisce gli amici’. gli spari con una pistola.

    “Abbiamo ricevuto da alcuni cittadini la segnalazione dell’ennesimo video criminale postato sui social. Un soggetto che, pistola in pugno, si riprende mentre esplode diversi colpi aggiungendo la scritta ‘Auguri felici a chi non tradisce gli amici’.

    Chi ha segnalato il video sottolinea come il protagonista delle sciagurate immagini possa essere legato o imparentato con un killer di camorra di Castellammare di Stabia, scarcerato nel 2019 per motivi di salute dopo una condanna a 40 anni di reclusione (cugino del defunto boss Michele D’Alessandro).

    Abbiamo subito chiesto la verifica di tali circostanze che sarebbero quantomeno inquietanti. Ricordo, infatti, il gravissimo episodio accaduto sempre a Castellammare nel giorno dell’Immacolata del 2018 quando fu incendiato un falò con sopra un manichino con un cartello appeso al collo recante la scritta ‘Così devono morire i pentiti’. U

    Un gesto di ritorsione nei confronti proprio dei collaboratori di giustizia che hanno fatto decapitare il famoso clan D’Alessandro, uno dei più potenti nello stabiese. Oramai da tempo i social sono utilizzati per lanciare messaggi espliciti o minacciare esponenti di clan rivali e collaboratori di giustizia secondo i classici codici della malavita.

    Senza vergogna, i protagonisti di questi video mostrano il volto in segno di sfida allo Stato e ai destinatari dei messaggi. Ritengo fondamentale monitorare questo fenomeno intensificando l’attività di web-patrolling su questi criminali da parte delle forze dell’ordine visto che, come appare oramai acclarato, parte consistente delle loro attività si è trasferita sul web”.

    Questo il commento del deputato di Alleanza Verdi – Sinistra Francesco Emilio Borrelli, che ha segnalato il video ricevuto alle forze dell’ordine.

    google news

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    Leggi anche

    Marchese: “Simeone grandissimo giocatore, ha fame e garra”

    A Radio CRC nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Giovanni Marchese, allenatore ed ex compagno di squadra,...

    Napoli, denunciato figlio del boss Esposito: ha picchiato la fidanzata che gli aveva nascosto di essere trans

    E' stato denunciato per i reati di violenza sessuale e violenza privata. Non poteva accettare che la sua compagna, giovanissima, le avesse nascosto che era...

    Addio a Sergio Solli, lo spazzino del celebre film ‘Così parlò Bellavista’

    Sergio Solli, famoso attore napoletano è morto a 75 anni. Ad annunciare la scomparsa Bruno Garofalo, scenografo di Eduardo De Filippo: "Notizia triste per me...

    Massa Lubrense, il nonno del piccolo Gennaro: “Ho temuto una tragedia”

    E' servito l'arrivo di un'ambulanza per prestare le cure a Franco Porzio, il nonno di Gennaro Rotoli, il bimbo di tre anni scomparso e...