🔴 ULTIME NOTIZIE :

Real Polverificio Borbonico, incontro con il Commissario prefettizio di Scafati

La gestione e valorizzazione del Complesso e del Parco del Real Polverificio Borbonico di Scafati sono tra gli interventi che il Parco archeologico di Pompei che ha competenza sull’area, sta mettendo in campo già dal 2019, e che sono stati oggetto anche dell’incontro di questa mattina tra il Prefetto...

Appalti truccati a Salerno, chiusura indagini per 20. Non ci sono il sindaco e De Luca

La Procura di Salerno ha emesso un avviso di conclusione delle indagini preliminari nei confronti […]

Appalti truccati a Salerno chiusura indagini

    La Procura di Salerno ha emesso un avviso di conclusione delle indagini preliminari nei confronti di 20 persone, coinvolte a vario titolo nell’inchiesta sui presunti appalti truccati al Comune di Salerno per la gestione delle cooperative sociali.

    L’avviso, depositato nella prima decade di novembre dai sostituti procuratori Elena Cosentino e Gugliemo Valenti, è stato notificato in questi giorni ai legali degli indagati. Tra questi c’è Fiorenzo Zoccola, ritenuto dalla Procura di Salerno “capo ed organizzatore” dell’associazione che avrebbe gestito gli affari delle cooperative sociali.

    Zoccola – già a processo con rito immediato insieme consigliere regionale della Campania, Nino Savastano – secondo l’accusa avrebbe mantenuto rapporti con esponenti politici e funzionari del Comune di Salerno “influenzando gli organi politici ed amministrativi competenti per il buon esito delle procedure di affidamento degli appalti”.

    Tra i venti destinatari dell’avviso di conclusione delle indagini preliminari non compaiono, tra gli altri, il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli ed il governatore della Campania, Vincenzo De Luca. Entrambi, assieme ad altre 28 persone, risultano indagati nell’inchiesta che travolse il Comune di Salerno l’11 ottobre 2021.

    Il primo cittadino è stato coinvolto sin dall’inizio, mentre il presidente della giunta regionale ha ricevuto un avviso di proroga delle indagini per concorso in corruzione il 6 novembre 2021. Da capire, adesso, quali saranno le successive mosse della Procura di Salerno per Napoli, De Luca ed altri otto indagati.

    Iscriviti alla Newsletter

    Ogni mattina le ultime notizie nella tua posta elettronica

    Nuovo stop, questa volta della durata di 7 ore e mezza, per la Linea 1 della metropolitana di Napoli. Stop per la Linea 1 della Metro di Napoli Per consentire lo svolgimento di prove tecniche su materiale rotabile, spiega infatti l'azienda Anm, il servizio sarà sospeso sull'intera tratta Piscinola-Garibaldi dalle 9.15 alle 16.45. Il servizio riprenderà con la prima partenza da Garibaldi alle ore 16.52 e da Piscinola alle ore 16.48. Il motivo: prove tecniche dei nuovi treni La sospensione della circolazione dei treni si è resa necessaria per eseguire le prove tecniche dei nuovi treni acquistati dal Comune di Napoli e destinati...
    Manca la corrente alla linea elettrica: questo il motivo per il quale è stata interrotta la tratta delle linee flegree, in mattinata. Interrotta la tratta delle linee flegree, la nota È quanto comunica l'Ente Autonomo Volturno. La società di trasporto ha infatti reso noto del guasto attraverso i propri canali ufficiali. EAV: "Interruzione alimentazione linea aerea di contatto" "Causa interruzione dell'alimentazione della linea aerea di contatto, la circolazione al momento sulla linea Circumflegrea è interrotta tra le stazioni di Licola e Pianura", scrive l'EAV. Sempre Eav fa sapere che invece "il servizio si svolge regolarmente tra le stazioni di Montesanto e Pianura".

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    Leggi anche