🔴 ULTIME NOTIZIE :

Cold Case di camorra: arrestati gli assassini di Pasquale Palermo

Dopo 14 anni su disposizione della Procura antimafia di Napoli la Squadra Mobile di Napoli ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di: Vincenzo Cece   detenuto presso la Casa Circondariale di Asti e...

San Giorgio, raid nella chiesa di santa Maria del Carmine

E’ da tempo che i ladri non risparmiano neanche le chiese per i loro colpi. […]

san giorgio ladri chiesa

    E’ da tempo che i ladri non risparmiano neanche le chiese per i loro colpi.

    Ed è accaduto anche la scorsa notte a San Giorgio a Cremano dove ignoti hanno messo a segno un raid ai danni della parrocchia di Santa Maria del Carmine al Pittore in via Togliatti.

    La scorsa notte, sconosciuti si sono introdotti nella chiesa dopo aver danneggiato una finestra e, una volta all’interno, hanno rovistato nei cassetti e sugli scaffali mettendo tutto a soqquadro.

    Danneggiato anche l’impianto di videosorveglianza della chiesa. L’episodio è stato denunciato ai Carabinieri della locale Stazione. I militari stanno cercando di recuperare le immagini. E intanto si quantificano i danni e il bottino che i ladri sono riusciti a portare via.

    La notizia ha destato molto scalpore tra i fedeli della chiesa che hanno espresso solidarietà al parroco.

    Iscriviti alla Newsletter

    Ogni mattina le ultime notizie nella tua posta elettronica

    Dopo 14 anni su disposizione della Procura antimafia di Napoli la Squadra Mobile di Napoli ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di: Vincenzo Cece   detenuto presso la Casa Circondariale di Asti e Domenico Amitrano, detenuto presso la Casa Circondariale di Catanzaro. I destinatari sono gravemente indiziati dell’omicidio a colpi d’arma da fuoco di Pasquale Palermo, di 59 anni consumato il 6 febbraio 2009 in piazza Aprea angolo via Cupa San Pietro. Le indagini, svolte con attività tecniche e sviluppando le dichiarazioni di alcuni collaboratori...
    Somma Vesuviana. Questa mattina i carabinieri della sezione radiomobile di castello di cisterna sono intervenuti in Via san Sossio per una rapina nel bar tabacchi “Quinson Bar”. Poco prima, sconosciuti armati avrebbero minacciato una dipendente e portato via decine di stecche di sigarette di varie marche. Rapinato del suo cellulare anche un cliente presente in quel momento. Non ci sono feriti. Indagini in corso per chiarire dinamica e individuare i malviventi. I carabinieri hanno interrogato i presenti e inoltre stanno cercando immagini utili alle indagini da quelle delle telecamere pubbliche e private presenti nella zona.

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    Leggi anche