Lotta tra clan a Fuorigrotta, in cella il figlio del boss Troncone: il complice è morto in un agguato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Picchiarono selvaggiamente due ladri di auto che agivano nel quartiere Fuorigrotta: per Giuseppe Troncone arriva l’arresto su richiesta della Dda di Napoli.

Stamane gli agenti della Squadra Mobile di Napoli ed del Commissariato San Paolo hanno eseguito un’ordinanza cautelare in carcere nei confronti Giuseppe Troncone, 25 anni figlio del boss Vitale Troncone, accusato di lesioni gravi e rapina, aggravati anche dalle modalità mafiose.

Secondo quanto emerso dalle indagini, Troncone il due ottobre dello scorso anno, insieme ad Andrea Merolla – ucciso in un agguato il 10 novembre del 2021 – avrebbe partecipato al violento pestaggio di due giovani pregiudicati sorpresi a rubare tra le auto in sosta nel quartiere Fuorigrotta. Una delle vittime fu colpita più volte con il calcio di una pistola sul viso tanto da procurarle lesioni permanenti e poi gli fu rapinata l’auto sulla quale viaggiava.



    La violenta aggressione avrebbe avuto lo scopo di rimarcare il predominio sul territorio del clan Troncone operante nel quartiere flegreo, di cui Giuseppe Troncone è elemento di assoluto rilievo in quanto figlio di Vitale Troncone, ai vertici della famiglia malavitosa e ferito in un raid lo scorso anno.

    Per questo episodio Giuseppe Troncone, il 24 dicembre 2021 era stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto. In quell’occasione il Gip presso il Tribunale di Napoli non aveva convalidato la misura precautelare e la Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli aveva presentato appello alla decisione. Il Tribunale di Napoli – Sezione Riesame ha accolto l’appello ed ha emesso il provvedimento cautelare eseguito oggi che è stato confermato dalla Corte di Cassazione.

    Secondo l’accusa Troncone avrebbe agito insieme ad Andrea Merolla, 30 anni, ucciso lo scorso novembre in un agguato in via Caio Duilio. Merolla, soprannominato il turco, era in sella alla sua moto quando fu affiancato dai killer che esplosero quattro colpi di pistola nei suoi confronti. Merolla, ferito agravemente, morì qualche ora dopo in ospedale dopo aver tentato di scappare a piedi.

    Leggi anche



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    LEGGI ANCHE

    Allegri: “Attenti in difesa o da Napoli usciamo con ossa rotte. De Laurentiis? No comment”

    Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Napoli. La sfida tra partenopei e bianconeri, valida per la 28esima giornata di Serie A è in programma per domani sera, allo stadio Maradona, con fischio d'inizio alle ore 20,45. "Il Napoli? Una squadra dall'elevato valore tecnico, attualmente in una posizione di classifica piuttosto inusuale - ha detto Allegri -. Le partite a Napoli sono comunque notoriamente impegnative, con...

    Nuove aperture straordinarie al Parco Archeologico di Ercolano per l’arrivo della primavera

    Il Parco Archeologico di Ercolano sta vivendo un momento straordinario, con un aumento significativo dei visitatori rispetto all'anno precedente. Il Direttore Sirano si dichiara sorpreso e soddisfatto per i risultati positivi ottenuti fino ad ora. Grazie ad un meteo favorevole e ad un costante impegno nel promuovere i valori culturali del sito, il Parco sembra non conoscere più periodi di bassa stagione. Il mese di marzo si apre con importanti iniziative, come la domenica gratuita...

    Oroscopo di oggi 2 marzo 2024

    Oroscopo di oggi 2 marzo 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e determinato. Sfrutta questa energia per concentrarti sui tuoi obiettivi e per portare a termine i compiti in sospeso. Toro: Potresti sentirti un po' confuso oggi, ma non lasciarti scoraggiare. Cerca di restare concentrato e di affrontare le sfide con determinazione. Gemelli: Oggi potresti essere particolarmente comunicativo e socievole. Approfitta di questa energia per stringere nuove amicizie e...

    Sparatoria in strada a Scafati, obiettivo il pregiudicato Marcello Adini

    Il 43enne Marcello Adini è uscito dal carcere solo tre giorni fa dopo che era stato assolto per l'omicidio di Armando Faucitano

    Sparatoria a Fuorigrotta: pistoleri in azione in via delle Scuole Pie

    Nella zona di Fuorigrotta a Napoli, si è verificata una sparatoria su via delle Scuole Pie. I carabinieri del comando di Bagnoli sono intervenuti, intorno...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE