In arrivo il bonus ristorazione, pasticcerie e gelaterie 2022

SULLO STESSO ARGOMENTO

Buone notizie per gli imprenditori del food: in arrivo il bonus ristorazione, pasticcerie e gelaterie 2022. Per Maria Antonietta Aquino, responsabile dei servizi alle imprese della Confesercenti provinciale di Salerno: “Permetterà di rinnovare il proprio parco macchine e di migliorare la produttività”.

Confesercenti continua la sua azione di informazione sulle varie Misure a sostegno delle attività commerciali, imprenditoriali e artigianali, e rende noto che a breve sarà possibile presentare domanda per il Bonus ristorazione, pasticcerie e gelaterie 2022.

La misura, pari al massimo al 70% delle spese totali ammissibili e fino a 30.000 euro per ogni singola impresa, si rivolge alle attività in possesso dei seguenti codici ATECO:
56.10.11 (Ristorazione con somministrazione): tali imprese devono essere regolarmente costituite ed iscritte come attive nel Registro delle imprese da almeno 10 anni o in alternativa aver acquistato nei 12 mesi precedenti prodotti certificati DOP, IGP, SQNPI, SQNZ e prodotti biologici per almeno il 25 per cento degli acquisti totali del periodo.

    56.10.30 (Gelaterie e pasticcerie) e 10.71.20 (Produzione di pasticceria fresca): tali attività devono essere regolarmente costituite e iscritte nel Registro delle imprese da almeno 10 anni o in alternativa aver acquistato prodotti DOP, IGP, SQNPI e prodotti biologici per almeno il 5 per cento del totale.
    Rientrano nella copertura del bonus le spese relative all’acquisto di macchinari professionali e di beni strumentali all’attività dell’impresa, nuovi di fabbrica, organici e funzionali.

    La domanda potrà essere presentata a breve, on line attraverso il portale di Invitalia.
    “Continua la nostra azione volta a divulgare informazioni utili alle imprese del territorio – ha affermato la dott. Maria Antonietta Aquino, responsabile dei servizi alle imprese della Confesercenti provinciale di Salerno – . Il bonus ristorazione, pasticcerie e gelaterie è un piccolo contributo in conto capitale fino a 30mila euro, che permetterà alle attività del settore della ristorazione e annesse di rinnovare il proprio parco macchine e di migliorare la produttività. Ancora una volta siamo vicini alle imprese e pronti a dare ogni utile informazione e consulenza in merito”.

    TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli, 19.216 candidati per 500 assunzioni come operatori ecologici

    Per informazioni, lo sportello Confesercenti Vallo di Diano, in via San Sebastiano a Sala Consilina, è raggiungibile anche all’email vallodidiano@impresealcentro.it, al numero 0975 52 72 77 o consultando il sito internet http://www.impresealcentro.it.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE