Avellino, detenuto tenta suicidio: salvato dagli agenti

Si tratta di detenuto, di nazionalità marocchina, con problemi di tossicodipendenza

google news

Avellino, detenuto tenta suicidio: salvato dagli agenti. Si tratta di detenuto, di nazionalità marocchina, con problemi di tossicodipendenza

Un detenuto nel carcere di Avellino ha tentato il suicidio procurandosi ampi tagli al braccio. Decisivo l’intervento degli agenti di Polizia penitenziaria in servizio che hanno evitato conseguenze irreversibili.

Lo rende noto Donato Capece, segretario generale del Sappe. Secondo quanto è stato ricostruito, il detenuto, di nazionalità marocchina, con problemi di tossicodipendenza, avrebbe deciso di togliersi la vita per protestare contro la mancata somministrazione di metadone.

LEGGI ANCHE  Al via 'Amalfi Summer Fest'

“Negli ultimi venti anni -ricorda Capece – le donne e gli uomini della Polizia penitenziaria hanno sventato più di 23 mila tentativi di suicidio nelle carceri italiane e impedito che quasi 175 mila atti di autolesionismo da parte dei detenuti potessero avere conseguenze nefaste”. Il leader del sindacato autonomo sottolinea anche “il fallimento delle espulsioni di detenuti stranieri in Italia: sono state soltanto 456 nel 2021”. 

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Rispondi

Leggi anche

Estrazioni del Lotto e numeri vincenti 10eLotto

I numeri vincenti del Lotto di martedì 27 settembre

Al MAV di Ercolano presentazione del volume ‘Campania Felix – Il racconto degli ospiti’

Al MAV di Ercolano presentazione del volume 'Campania Felix - Il racconto degli ospiti' edito dall'enciclopedia italiana Treccani. Mercoledì 28 settembre, alle ore 18.30, nella...

Salerno, scandalo affitti case vacanze: 17 indagati

Blitz della Guardia di Finanza: nei guai 17 dipendenti pubblici. Danno erariale di 1.400.794,42 euro

Giornate del Patrimonio, ingresso serale ai musei con 1 solo euro

Oggi 24 settembre e domani 25, circa mille eventi nei Musei

IN PRIMO PIANO

Pubblicita