Napoli, scoperte occupazioni abusive delle case popolari in via De Meis

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Durante le attivita’ predisposte dalla Procura della Repubblica di Napoli, il personale dell’Unita’ Operativa Tutela Patrimonio della Polizia Municipale ha effettuato controlli presso alcuni alloggi di edilizia residenziale pubblica di via Camillo De Meis, per i quali era stata segnalata l’occupazione senza alcun titolo degli immobili ed il furto di energia elettrica.

Lo riferisce una nota diramata dall’ufficio stampa del comune di Napoli. Le operazioni, condotte unitamente ai tecnici dell’Enel, hanno consentito di accertare la veridicita’ di quanto segnalato in ordine all’illecita abitazione abusiva.

A seguito degli accertamenti gli occupanti abusivi degli alloggi sono stati denunciati per l’occupazione abusiva e per furto di corrente. Sono state documentate inoltre diverse casistiche di allaccio fraudolento direttamente ai cavi della rete elettrica o di locali alimentati mediante manomissione della fornitura perche’ gli occupanti avevano bypassato il proprio contatore, regolarmente detenuto con contratto, rompendo i sigilli del distributore.

    Anche i responsabili di furto di energia elettrica sono stati deferiti all’autorita’ giudiziaria, le utenze – quando effettivamente registrate – sono state prontamente distaccate e si e’ proceduto al sequestro dei misuratori elettrici. Non e’ stata staccata l’utenza solo nel caso degli occupanti di un’abitazione popolare per i quali si era constatata l’esistenza di gravi problemi di salute che sarebbero stati complicati dall’interruzione del servizio.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui



    LEGGI ANCHE

    La Protezione Civile della Campania: “Area flegrea è costantemente monitorata”

    L'area flegrea è oggetto di un attento monitoraggio e vi è un costante dialogo con la comunità scientifica, incluso il confronto con la commissione grandi rischi del dipartimento della protezione civile nazionale. Qualsiasi segnale di preoccupazione per un possibile aumento del livello di allerta proviene dalla comunità scientifica, ma al momento non ci sono segnali che suggeriscano tale evoluzione. È quanto affermato da Italo Giulivo, direttore della Protezione civile della Regione Campania, durante una...

    Quarto, barbarie in strada: gatto torturato e ucciso in strada

    La domenica scorsa a Quarto è iniziata con la terribile scoperta di un gatto torturato e ucciso trovato per strada. Il corpo senza vita dell'animale è stato ritrovato sull'asfalto, chiuso in una busta, evidenziando segni di soffocamento e atroci sofferenze. L'associazione Oasi Felina Quarto - NA ha diffuso la notizia tramite la propria pagina Facebook, esprimendo costernazione e indignazione per l'accaduto. L'episodio ha suscitato grande sconcerto e il deputato dell'alleanza Verdi-Sinistra, Francesco Emilio Borrelli, ha denunciato...

    Minaccia e perseguita la compagna, arrestato a Caserta

    Un uomo residente a Castel Volturno, Caserta, è stato posto in custodia cautelare in carcere in seguito alle accuse di atti persecutori e rapina. La decisione è stata presa dal giudice istruttore, su richiesta della Procura di Santa Maria Capua Vetere, al termine di un'approfondita indagine che ha permesso di delineare i comportamenti vessatori dell'indagato. Questi comportamenti, rivolti nei confronti di una donna con cui aveva avuto una relazione affettiva, hanno generato un fondato timore...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE