Napoli, fumogeni al concerto di Vasco Rossi: 2 denunciati

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Ieri mattina, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, nell’ambito dei servizi predisposti per garantire l’ordine e la sicurezza pubblica nell’area dello stadio “Maradona” in occasione del concerto di un noto artista, hanno controllato una persona in piazzale Tecchio trovandola in possesso di 50 sciarpe riportanti l’effigie del cantante che sono risultate contraffatte.

L’uomo, un 39enne napoletano con precedenti di polizia, è stato denunciato per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi e gli è stato altresì notificato un ordine di allontanamento mentre la merce è stata sequestrata.

Inoltre, nella serata della stessa giornata, gli agenti del Commissariato San Paolo hanno denunciato due persone, una 27enne e un 37enne di Napoli, per resistenza a Pubblico Ufficiale ed altre tre, due 42enni di Napoli e Torre del Greco, e un 31enne ischitano, per accensioni ed esplosioni pericolose poiché sorpresi ad accendere fumogeni durante il concerto.



    Ancora, i poliziotti con i militari dell’Arma dei Carabinieri, i finanzieri del Comando Provinciale di Napoli e personale del servizio autonomo della Polizia Locale del Comune di Napoli, hanno sanzionato 24 persone poiché sorprese ad esercitare l’attività di parcheggiatore abusivo ed altre 9 sono state sanzionate amministrativamente per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale; infine, sono state contestate 154 violazioni del Codice della Strada e rimossi 57 veicoli in divieto di sosta.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Dal 2020 al 2024, si sono verificati 302 suicidi nelle carceri italiane. La Lombardia è stata la regione con il numero più elevato di suicidi in carcere negli ultimi anni (48), seguita dalla Campania (33). Questi dati sono stati resi noti in occasione dei presidi organizzati in 50 città italiane,...
    Palazzo Reale di Napoli si prepara ai ponti di primavera e alla grande affluenza turistica in città organizzando una serie di aperture straordinarie e di iniziative per implementare l’offerta culturale al pubblico. Sabato 20 torna l’iniziativa Il sabato dei depositi, aperture straordinarie del terzo sabato del mese, con una visita...
    Rosario D'Onofrio, ex procuratore capo dell'Associazione Italiana Arbitri (AIA), è stato condannato a Milano a una pena di 7 anni e 8 mesi di reclusione nell'ambito di un'indagine su un presunto maxi traffico internazionale di droga. La sentenza è stata emessa dal giudice Lidia Castellucci, che ha inflitto complessivamente...
    “Maria Calì, ancora negli ultimi mesi, ricordava con molta nostalgia gli anni fecondi trascorsi al Suor Orsola, un contesto nel quale aveva trovato stimoli rilevanti per la sua produzione scientifica e aveva proficuamente lavorato nel forgiare una nuova generazione di storici dell’arte che ne hanno particolarmente apprezzato il rigore...

    IN PRIMO PIANO