google news

Napoli, baby gang con manganelli e tirapugni aggredisce coetanei nella movida: fermati in 7

Notte violenta nella movida del centro storico: nel #chiostrodiSantaChiara un gruppi di 7 giovanissimi (2 di 14 anni e gli altri 5 tra i 12 e 13 anni) ha aggredito coetanei con tirapugni e manganelli

    Napoli. Notte di violenza nella movida del centro storico.

    I poliziotti durante i controlli in piazza del Gesù Nuovo sono stati avvicinati da alcuni giovani i quali hanno raccontato che poco prima, all’interno del Chiostro di Santa Chiara, erano stati vittime di un’aggressione da parte di alcuni ragazzi armati di noccoliere e bastoni telescopici.

    Gli operatori, con il supporto di una volante dell’Ufficio Prevenzione Generale, si sono recati presso il luogo dell’aggressione e, grazie alle descrizioni delle vittime, hanno riconosciuto e bloccato un gruppo di 7 giovani trovandoli in possesso di 4 tirapugni e 3 manganelli telescopici.

    Due degli aggressori, 14enni napoletani, sono stati denunciati per lesioni aggravate e porto di armi od oggetti atti ad offendere mentre gli altri, minori tra i 12 e i 13 anni, sono stati affidati ai genitori.

    Ieri, nell’ambito dei servizi predisposti dalla Questura di Napoli nelle aree della “movida”, gli agenti dei Commissariati Montecalvario e Decumani, i finanzieri del Comando Provinciale di Napoli, personale del servizio autonomo della Polizia Locale del Comune di Napoli e della Polizia Metropolitana hanno effettuato controlli ai Quartieri Spagnoli e al centro storico.

    Nel corso dell’attività gli agenti del Commissariato Montecalvario in via Toledo, largo Berlinguer e nei Quartieri Spagnoli hanno identificato 180 persone, controllato 9 esercizi commerciali e rimossi 10 veicoli in divieto di sosta.
    Ancora, i poliziotti del Commissariato Decumani, nel centro storico ed in particolare in zona Borgo Orefici e piazza del Gesù Nuovo, hanno identificato 69 persone e rimosso 5 veicoli in divieto di sosta.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

     

    8 Commenti

    I commenti sono chiusi.

    google news

    ULTIME NOTIZIE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    CRONACHE TV