Videoslot e scommesse illegali. Stretta dei Carabinieri e dell’agenzie delle Dogane e dei Monopoli

#Videoslot e #scommesseillegali. Stretta dei Carabinieri e dell'agenzie delle Dogane e dei Monopoli a Casoria, Cardito e Arzano

google news

Videoslot e scommesse illegali. Stretta dei Carabinieri e dell’agenzie delle Dogane e dei Monopoli a Casoria, Cardito e Arzano

Scommesse e giochi online illegali nel mirino dei Carabinieri della Compagnia di Casoria, supportati da personale dell’agenzia delle dogane e dei Monopoli. Al setaccio bar, centri scommesse e ricevitorie della provincia a nord di Napoli.

Si è partiti da Cardito. Via Sacerdote Biagio Mugione, in un bar, i carabinieri della stazione di Crispano hanno scoperto che venivano raccolte scommesse senza che l’attività fosse autorizzata. Erano state predisposte postazioni grazie alle quali i clienti potevano scommettere online sui principali eventi sportivi: 3 i pc sequestrati. Sotto sigillo anche una stampante termica per l’emissione di ticket con i dettagli della puntata.

Per il titolare pesanti sanzioni e una denuncia penale.

Altrettanto salate le multe notificate ad un imprenditrice di Arzano. Legale rappresentante di un bar in Via Galileo Galilei, la donna aveva installato nel locale due videoslot illegali, scollegate dal circuito AAMS. 22mila euro le sanzioni comminate, sequestrate le apparecchiature.

E ancora nella frazione di Arpino, nel comune di Casoria, i militari della locale stazione hanno rinvenuto in un bar di Via Nazionale delle Puglie una videoslot senza licenza. Multe e sequestri anche per questo titolare.
I controlli continueranno anche nei prossimi giorni.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Il parroco di Scampia a De Girolamo: ‘Ora chieda scusa alle donne’

Il parroco di Scampia a De Girolamo: "Ora chieda scusa alle donne" "De Girolamo può fare una sola cosa: chiedere scusa alle donne di Scampia....

Minacce al sindaco di Sant’Agnello, manichino impiccato con il suo nome

Minacce al sindaco di Sant'Agnello, manichino impiccato con il suo nome e la scritta: "Sagristani, questa è la fine che farai". Il destinatario della minaccia è...

Mensa dei Poveri a Salerno: “Senza Rdc qui sarebbe un disastro”

A Salerno in molti, alcuni insospettabili, si rivolgono alla Mensa dei Poveri di San Francesco. Con la spaventosa crisi energetica e l'inflazione alle stelle...

Castel Volturno ‘Testate al muro per convincerlo’ a dargli i soldi: scatta l’arresto

Castel Volturno 'Testate al muro per convincerlo' a dargli i soldi: scatta l’arresto per un 40enne del luogo. Castel Volturno. Tentata estorsione, maltrattamenti in famiglia...

IN PRIMO PIANO

Pubblicita