Le pagelle del Napoli: Mertens chirurgico, bene Di Lorenzo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un Napoli in totale emergenza strappa un punto d’oro all’Allianz Stadium: finisce 1-1 contro la Juventus. Queste le pagelle degli azzurri: Mertens segna e sfiora la doppietta, bene anche il centrocampo e un gran Di Lorenzo. Pochi bocciati: ecco i voti.
Ospina: 6. Lo si può incolpare di poca reattività, ma il suo lo fa sempre in maniera egregia. Incolpevole sul gol di Chiesa: è anche beffato da una leggera deviazione di Lobotka.
Di Lorenzo: 7. Le ha giocate tutte, eppure ogni volta gli errori si contano sulle dita di una mano. Altra partita quasi perfetta nonostante un ospite difficile come Chiesa.
Rrahmani: 6,5. L’assenza continua di Koulibaly lo costringe a mettersi la difesa sulle spalle. Questa volta lo fa bene ed argina gli attacchi di Morata, che si rende poco pericoloso.
Juan Jesus: 6. Nonostante qualche momento di difficoltà, tiene duro e non sfigura in una partita complicata. Fa il suo e guadagna la sufficienza.
Ghoulam: 5,5. Non una gran partita, in affanno più volte su Bernardeschi e Chiesa. Non bisogna essere severi con l’algerino: non giocava 90′ da tanto tempo.
Demme: 6,5. Ordinato, tiene bene il centrocampo rimaneggiato dalle tante assenze.
Lobotka: 6. Corre tanto e si inserisce in molte azioni sia difensive che offensive: recupera anche su Chiesa nell’1-1, ma la deviazione (sfortunata) sul tiro dell’italiano complica la vita a Ospina (dal 92′ Zanoli: sv).
Politano: 6,5. Il Napoli gioca tantissimo dalle sue parti, soprattutto nella ripresa. Ma è nel primo tempo che trova la giocata importante con un preziosissimo assist: stop e tocco per Mertens, che poi segna con un diagonale (dal 76′ Elmas: sv).
Zielinski: 6,5. Sembra stanco ma la sua qualità resta fondamentale per questo Napoli: si fa trovare più volte al limite dell’area e costringe anche Szczesny ad una buona parata.
Insigne: 6. Avvio buono, poi si spegne lentamente. In campo per la prima volta dopo un lungo stop, ha bisogno di mettere minuti nelle gambe. Una cosa è sicura: darà il suo contributo fino all’ultima gara in azzurro.
Mertens: 7. Un gol bello e pesante in una delle poche occasioni chiare che passano dalle sue parti. Sfiora anche il secondo nella ripresa, stringe i denti nonostante un duro colpo che lo costringe quasi alla sostituzione (dall’88’ Petagna: sv).

IN PRIMO PIANO

LEGGI ANCHE

Napoli, coppia di fidanzati morti a Fuorigotta: autista indagato per omicidio stradale

E' indagato per omicidio strale il 34enne di Napoli che era alla guida della Audi con targa estera che stanotte in via Terracina, poco...

Corpo trovato in mare a Erchie, potrebbe essere quello di Manuel Cientanni

Un cadavere è stato trovato in mare al largo della borgata di Erchie, nel comune di Maiori. Il corpo, in evidente stato di decomposizione,...

Tragedia sul raccordo a Castellammare: ancora grave la moglie

E' in gravissime condizioni Carolina di Pangrazio, 40 anni coinvolta nell'incidente in moto avvenuto sabato mattina sul raccordo a Castellammare di Stabia. E' ricoverata in...