🔴 ULTIME NOTIZIE :

Cinecì CortiCulturalClassic: il festival del cinema giovane di Palma Campania scalda i motori per il Carnevale

Fervono i preparativi per l’edizione 2023 di Cinecì CortiCulturalClassic, il festival del cinema giovane di Palma Campania diretto da Massimo Andrei e organizzato dall’associazione Napoli Cultural Classic in sinergia con l’assessorato alla cultura del Comune di Palma Campania. L’Assessore Elvira Franzese, insieme al sindaco Nello Donnarumma, hanno annunciato che...
google news

Ottaviano piange la morte di Alessandro e Riccardo

I due ragazzi di Ottaviano, Alessandro Boccia e Riccardo Iervolino di 27 anni sono morti la notte scorsa in un incidente stradale alla rotonda di Casavatore. Gravi le due fidanzate

    Sono in gravi condizioni le fidanzate dei due ragazzi di Ottaviano morti nella notte tra sabato e domenica nei pressi della cosiddetta rotonda di Casavatore, in via Strada di Casoria, nel territorio di Napoli.

    La città di Ottaviano è sotto choc per la morte dei due ragazzi, amici inseparabili: Alessandro Boccia e Riccardo Iervolino di 27 anni. La loro auto si è ribaltata dopo aver colpito uno spartitraffico. I due sono morti sul colpo mentre le due ragazze: una è ricoverata al Cardarelli di Napoli in prognosi riservata, l’altra nell’ospedale di Frattamaggiore.

    I quattro avevano trascorso la serata insieme, come accadeva quasi spesso, ed erano di ritorno a casa. Gli agenti della polizia municipale di napoli, che stanno conducendo le indagini , stanno cercando di stabilire l’esatta dinamica dell’incidente. Si aspetta e si spera nel risveglio delle due ragazze per sentire anche la loro versione.

    TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Due giovani di Ottaviano morti nella notte in un incidente a Casavatore

    Da ieri i social sono inondati di ricordi dei due ragazzi. Il papà di Alessandro  Boccia è un medico veterinario molto conosciuto a Ottaviano mentre Riccardo Iervolino era figlio di un imprenditore del settore tessile. Entrambi i ragazzi praticavano la boxe.

    LEGGI ANCHE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    LE ALTRE NOTIZIE