maradona



Vestiti con la maglia del Boca Juniors, bandiere gialloblu e l’inconfondibile coro che racconta delle imprese a La Bombonera dove Diego Armando Maradona ha mosso i primi passi da ‘re’.

E cosi’ circa 100 tifosi argentini hanno voluto rendere omaggio al numero 10 nell’anniversario della sua morte che cade domani nella citta’ che lo ha reso immortale, Napoli. Hanno cosi’ visitato diversi luoghi della citta’ dove ci sono ‘altarini’ dedicati al campione scomparso, tra i quali largo Corpo di nel centro storico cittadino dove hanno addobbato la statua del Nilo con le bandiere della squadra di Buenos Aires.

LEGGI ANCHE  Robot tagliaerba: caratteristiche tecniche e vantaggi
ADS

Da li’ sono arrivati ai dove una piazza e’ diventato un vero e proprio museo a cielo aperto. E Ancora la sua abitazione in via Scipione Capece, nel quartiere Posillipo, il campo Paradiso nel quartiere Soccavo, negli anni Ottanta era sede e campo di allenamento del Napoli, e lo stadio di Fuorigrotta ex San Paolo, oggi intitolato a Diego Armando Maradona.



Collaboratore di lunga data di Cronache della Campania Da sempre attento osservatore della società e degli eventi. Segue la cronaca nera. Ha collaborato con diverse redazioni.

Hysaj multato di 40mila euro: rifiutò ritiro deciso dal Napoli

Notizia precedente

Napoli, detenuto infartuato salvato dagli agenti a Poggioreale

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..