napoli poggioreale



. Un del circuito di Alta Sicurezza del carcere napoletano di e’ stato colto da ieri sera ed e’ stato salvato grazie alla tempestivita’ dei soccorsi. Lo rende noto l’Osapp. Il detenuto, andato in arresto cardiaco, e’ stato rianimato dal medico di turno in servizio, dopodiche’ e’ stato trasportato all’ospedale piu’ vicino dal personale di Polizia Penitenziaria di turno.

Per il vice segretario dell’Osapp in Campania Luigi Castaldo, “nonostante le gravi carenze di organico a Poggioreale, per oltre 200 unita’, si e’ riusciti a mettere in salvo il anche grazie al personale sanitario di turno che con alta professionalita’ e’ riuscito a rianimare l’infartuato. Ma purtroppo la sanita’ nei penitenziari ha subito gravi tagli a discapito della tutela della salute di tutti”. Per Castaldo, a Poggioreale, servirebbero piu’ medici e piu’ infermieri visto il sovraffollamento che l’affligge”.

LEGGI ANCHE  Come scegliere un negozio di fotografia affidabile online
ADS

L’Osapp esprime “amarezza e delusione per le innumerevoli difficolta’ che sta vivendo il personale di Polizia Penitenziaria e i vari operatori che orbitano nelle carceri campane, a causa dei tanti tagli subiti dal sistema penitenziario che ha bisogno, quanto prima, di provvedimenti riparatori, migliorativi e risolutivi”.



Collaboratore di lunga data di Cronache della Campania Da sempre attento osservatore della società e degli eventi. Segue la cronaca nera. Ha collaborato con diverse redazioni.

Maradona, 100 tifosi argentini rendono omaggio a Napoli

Notizia precedente

Sparatoria Arzano: 5 feriti. C’è anche un anziano innocente

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..