Sbircia la Notizia Magazine, qualcosa di nuovo nell’ambito dell’informazione? Intervista a Junior Cristarella

Sbircia la Notizia Magazine

E’ possibile fare qualcosa di nuovo sul web nell’ambito dell’informazione? Lo abbiamo chiesto a Massimiliano Orestano Junior Cristarella, giornalista affermato che ha fatto dell’informazione una ragione di vita e che ha ideato un nuovo format web: sbircialanotizia.it.

Cosa contraddistingue Sbircia la Notizia Magazine?

La qualità dei contenuti, la cura maniacale con cui le notizie vengono verificate prima della pubblicazione, l’attenzione verso gli utenti e la selezione delle news che possono essere di maggiore interesse, sono solo alcune delle motivazioni che rendono questa testata giornalistica online un buon punto di partenza per chiunque voglia approfondire una tematica di attualità utilizzando il web.

Sbircia la Notizia, seppure ha un nome giocoso punta all’autorevolezza: contenuti di tendenza, ma con un occhio di riguardo alla qualità dell’approfondimento e alla chiave con cui i testi sono scritti, veri e propri spunti di riflessione che guidano l’utente nel suo intento di comprendere un argomento e gli consentono di farsi una propria idea nei confronti della tematica su cui si sta informando.

Iva Zanicchi,  Ludovica Nasti, Ludovica Pagani e molti altri nomi altisonanti sono legati a Sbircia la Notizia Magazine, in che modo?

Il magazine propone interviste esclusive e questi sono soltanto alcuni dei personaggi che hanno accettato di rispondere alle nostre domande e raccontare la loro storia e le loro esperienze, visitando il sito ne troverete molti altri. Ci piace anche conoscere – e far conoscere – personaggi emergenti capaci di attirare l’attenzione degli utenti come magneti. E’ il caso di Miriam Candurro o di Alejandra Meco, che con le loro interviste hanno catalizzato l’interesse degli appassionati di cinema e tv.

Che tipo di news possiamo trovare navigando su Sbircia la Notizia Magazine?

Iniziamo da quello che nessun utente troverà: le fake news, il cancro dell’informazione dei giorni nostri. E’ un impegno che da direttore responsabile di Sbircia la Notizia ho preso nei confronti dei lettori e che intendo onorare con impegno. E’ da questa necessità che abbiamo stretto una collaborazione con Adnkronos, l’agenzia di stampa più autorevole in Italia, che ci consente di verificare le fonti e propagare news comprovate e assolutamente affidabili. Sbircia la Notizia è paladina della vera informazione: politica, notizie di attualità, cronaca, approfondimenti e interviste, news lampo dell’ultima ora, proponiamo soltanto contenuti genuini.

Di particolare interesse la sezione curata dal dottor Ferdinando Martinez  che con la sua rubrica “il medico risponde” rende disponibili le proprie competenze nelle tematiche di sanità e medicina. E ancora, in collaborazione con gli uffici stampa dei grandi artisti italiani, la sezione Spettacolo propone news di musica e intrattenimento.

Chi è Massimiliano Orestano Junior Cristarella?

Ho sempre sognato di occuparmi di informazione, diventare un giornalista e un giorno fondare un mio quotidiano. Oggi ho coronato il raggiungimento di questo obiettivo, ciò che inizialmente era nato come un blog è cresciuto diventando una testata giornalistica registrata, ma non lo giudico un arrivo, per me è soltanto un punto di partenza per compiere ciò che, fin da piccolo, ho sempre desiderato fare: scrivere e raccontare. Credo in quello che faccio, con professionalità mi occupo di diffondere notizie autentiche ponendo i lettori al centro di un progetto editoriale articolato e policromo, sono tanti infatti i settori di informazione in cui gli utenti possono trovare risposta alla loro sete di informazione.

Come intendi far conoscere Sbircia La Notizia Magazine al grande pubblico?

Sono convinto che la qualità e l’attenzione con cui curiamo il magazine sia più che sufficiente per raggiungere sempre più utenti sul web. Abbiamo lavorato per rendere Sbircia la Notizia di semplice consultazione, la navigazione è intuitiva ed è ottimizzata per la visualizzazione su qualsiasi dispositivo, sia pc che mobile. Da poco siamo sbarcati anche sui social, da Facebook aTwitter, da Linkedin a Telegram, i follower crescono costantemente, condividono e interagiscono con i post creando l’effetto domino che ci aspettavamo. Questa stessa intervista è la dimostrazione che la crescita e la divulgazione di Sbircia la Notizia è inarrestabile.

6 Ottobre 2021 @ 10:17 / Cronache della Campania